Quantcast

Conversione “verde” per i veicoli commerciali, l’iniziativa del Comune di Fiorenzuola

Grazie alla convenzione Iniziativa Carburanti a Basso Impatto (ICBI), alla quale ha aderito anche il Comune di Fiorenzuola, i soggetti economici con sede nel capoluogo della Valdarda, possono accedere agli incentivi per la conversione dei motori diesel commerciali leggeri in propulsori alimentati contemporaneamente a gasolio e a gas (metano o GPL) e diffusione degli impianti di distribuzione del metano e del gpl lungo la rete autostradale italiana. 

Più informazioni su

Grazie alla convenzione Iniziativa Carburanti a Basso Impatto (ICBI), alla quale ha aderito anche il Comune di Fiorenzuola, i soggetti economici con sede nel capoluogo della Valdarda, possono accedere agli incentivi per la conversione dei motori diesel commerciali leggeri in propulsori alimentati contemporaneamente a gasolio e a gas (metano o GPL) e diffusione degli impianti di distribuzione del metano e del gpl lungo la rete autostradale italiana. Sono questi i principali obiettivi della convenzione Iniziativa Carburanti a Basso Impatto (ICBI), che vede il Comune di Parma ente capofila del Protocollo di intesa firmato nel 2001 e dell’Accordo di programma del 2005 stipulato fra più di 600 comuni italiani, tra i quali figura il Comune di Fiorenzuola.
 
A partire da 23 luglio sono attivi gli incentivi per la conversione dei motori diesel di veicoli commerciali leggeri N1 inferiori a 3,5 tonnellate (esclusi conto terzisti) in propulsori alimentati contemporaneamente a gasolio e a gas metano/gpl (progetto Dual fuel).  e per l’installazione di impiantistica per l’erogazione di gas metano/gpl presso impianti di distribuzione operanti all’interno della rete autostradale nazionale. 
 
Verrà riconosciuto un contributo di € 1.000,00 per ogni veicolo commerciale trasformato diesel/GPL e di € 1.300,00 per ogni veicolo trasformato diesel/metano.
I comuni aderenti alla convenzione ICBI posso presentare progetti per la realizzazione di impianti di distribuzione di metano e/o gpl in aree di servizio site sulla rete autostradale nonché sui raccordi autostradali, ricadenti nel proprio territorio.
 
Per tali progetti saranno concessi contributi i cui beneficiari finali saranno i soggetti preposti alla realizzazione delle attrezzature di erogazione del carburante per autotrazione.
Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’ufficio Ambiente del Comune di Fiorenzuola (tel. 0523.989233) oppure il Comune di Parma (tel. 0521.218373; mail: icbi@comune.parma.it). 
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.