Quantcast

Cortemaggiore, la manifestazione contro il “don troppo severo” FOTO foto

E’ partita alle 18 da piazza Patrioti la manifestazione di protesta contro il parroco di Cortemaggiore che negli scorsi giorni avrebbe allontanato dall’oratorio alcune ragazze vestite, a suo dire, in modo non appropriato.

Più informazioni su

E’ iniziata da piazza Patrioti la manifestazione di protesta contro il parroco di Cortemaggiore (Piacenza) che negli scorsi giorni avrebbe allontanato dall’oratorio alcune ragazze vestite, a suo dire, in modo non appropriato. Alla manifestazione partecipano diversi ragazzi che frequentano l’oratorio don Bosco, che protestano contro “un provvedimento che limita la libertà dei giovani”.

Le voci della protesta

“Ce l’abbiamo con il ’don’ – dice una delle ragazze in corteo, naturalmente in “shorts” – perchè ci caccia fuori in malo modo dall’oratorio solo perchè indossiamo dei pantaloncini. Non è possibile nel 2012, col caldo che fa. Oltretutto non sono troppo corti, sono dei semplici pantaloncini”. “Io penso la stessa cosa – dice un’altra ragazza – non è possibile trattarci così, alzando la voce, quando basterebbe solamente parlare. Invece non riusciamo a interagire con questo ’don’: non ce la facciamo perchè non ce lo permette. Il problema degli shorts è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso, perchè prima c’erano già stati altri dissidi”.

“Sono pantaloncini normalissimi – fa notare una sua amica – se ci trovassimo in un luogo di chiesa sarebbe diverso, ma siccome si tratta di un bar non vedo il problema. E’ un luogo di ritrovo per i giovani dove ogni ci si ritrova per bere e giocare a biliardo. Dovrebbe farci finire di parlare, ma non si riesce. Mi sono sentita dire ’conciata così vai in spiaggia’, ma non possiamo metterci il burka…”

 

La vicenda sta facendo discutere tutto il paese e non solo: in questi giorni infatti sono state numerose le testate giornalistiche nazionali che sono arrivati nella Bassa per occuparsi della questione. Anche durante la manifestazione alcuni anziani del paese hanno discusso con i ragazzi, contestando le loro tesi. Dal canto suo il parroco ha sempre risposto che in un luogo come l’oratorio ci sono regole che vanno rispettate e che in ogni caso è sempre disponibile al dialogo per risolvere la vicenda.

Il corteo è partito da piazza Patrioti, e dopo un passaggio lungo via Roma arriverà all’oratorio don Bosco.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.