Quantcast

In città a 150 all’ora per evitare il controllo. Giovane arrestato

Aveva esagerato con l’alcool e per evitare un controllo ha ingaggiato un inseguimento con la polizia per le strade cittadine ad oltre 150 chilometri orari. E’ terminata con l’arresto la folle nottata di un ragazzo piacentino di 25 anni residente a Vernasca (Piacenza)

Più informazioni su

Aveva esagerato con l’alcool e per evitare un controllo ha ingaggiato un inseguimento con la polizia per le strade cittadine ad oltre 150 chilometri orari. E’ terminata con l’arresto la folle nottata di un ragazzo piacentino di 25 anni residente a Vernasca (Piacenza), che si è fermato solamente dopo aver danneggiato una volante e ferito due agenti. Tutto è iniziato poco dopo le tre di questa notte, quando il giovane, alla guida di una Mini Cooper, non si è fermato ad un posto di blocco sulla Caorsana a Piacenza. Inseguito dalla polizia, ha imboccato a tutta velocità via Colombo, proseguendo in direzione di piazzale Milano nonostante fosse andato a sbattere contro un paletto in metallo: qui con una brusca inversione è ritornato sui suoi passi, rischiando di scontrarsi con una seconda volante giunta sul posto che aveva tentato di fermarne la corsa. Solamente la prontezza dell’agente alla guida ha evitato il peggio.

La Mini è stata nuovamente intercettata in viale Patrioti, dove il 25enne ha urtato un marciapiede danneggiando seriamente uno degli pneumatici; nonostante ciò ha proseguito la marcia fino a quando è stato costretto a fermarsi, bloccato tra una pattuglia dell’Ivri e la volante. Non si però dato per vinto e con una brusca retromarcia ha provato a liberarsi colpendo l’auto della polizia e ferendo uno degli agenti a bordo, finito al pronto soccorso con cinque giorni di prognosi. Il collega, sceso dalla vettura, è poi riuscito a fermare il giovane infilandosi nell’abitacolo della Mini e togliendo le chiavi dal cruscotto. In quegli attimi concitati anche lui ha riportato lievi ferite.

“Avevo bevuto, volevo evitare il controllo” – ha detto il 25enne, incensurato, risultato effettivamente positivo all’alcool test con un valore di 0,80. La sua folle nottata gli è costata l’arresto con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e lesioni. Sarà processato per direttissima. Per lui anche una multa salata per una serie di violazioni al codice della strada. Ingente anche il danno causato alla volante danneggiata (nella foto), che supera i 4mila euro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.