Quantcast

Paralimpiadi, gli atleti emiliani in gara foto

Saranno 12 gli atleti emiliani romagnoli che parteciperanno alle Paralimpiadi di Londra, in programma appena dopo le Olimpiadi e negli stessi impianti, a partire dal 29 agosto e fino al 9 settembre.

Più informazioni su

Saranno 12 gli atleti emiliani romagnoli che parteciperanno alle Paralimpiadi di Londra, in programma appena dopo le Olimpiadi e negli stessi impianti, a partire dal 29 agosto e fino al 9 settembre.


Ecco gli atleti divisi per città

Reggio Emilia: Cecilia Comellini, nuoto e Fabio Azzolini, tiro con l’arco

Bologna: Niccolò Bensi, nuoto, Alex Zanardi, ciclismo, Davide Scazzieri, tennis tavolo, Fabian Mazzei, tennis in carrozzina,  Silvia Veratti, equitazione, e Stefania Chiarioni, nuoto

Forlì Cesena: Azzurra Ciani, tiro a segno.

Ravenna: Jacopo Capelli, tiro a segno e Massimo dalla Casa tiro a segno

Ferrara: Pierre Calderoni , canottaggio

I curriculum

Azzurra Ciani, Faenza, tiro a segno

categoria: SH 1B
specialità: carabina R6
disabilità: spina bifida

ha partecipato alle paralimpiadi di Pechino (2008) e Atene (2004),
bronzo a squadre nei Campionati del Mondo del 2002 e del 2006,
bronzo a squadre 2007 e argento a squadre 2003 nei Campionati europei,
bronzo ind. R3, 4° R2   2011Oro ind. R3, argento ind. R2 e 7° R6

Alex Zanardi, Bologna, ciclismo

categoria: Handbike
disabilità: doppia amputazione cosce per incidente automobilistico ,

ben noto al pubblico piacentino per le sue partecipazioni alla Paracycling Cup di Castel San Giovanni e Borgonovo,
esordiente alle paralimpiadi,
argento a cronometro ai Campionati del Mondo del 2011,
oro in R3 e argento in R2 alla Coppa del Mondo del 2010,
oro crono, oro prova su strada, argento staffetta 2012 – Roma (ITA)

Cecilia Camellini, Modena, nuoto

categoria S11
disabilità: cecità

Argento 100 SL + argento 50 SL –  2008 a Pechino,
oro 100 SL e 100 Dorso 2010 ,Argento 50 SL e 200 Misti,Oro 400 e 200 SL, Argento 100 Dorso – 2007 nei Campionati del Mondo,
oro 50sl e 100sl – 2011 nei Campionati Europei
argento 100 dorso e 400 sl, Oro 100 sl, Argento 50sl e 100 dorso – 2009 nei Campionati Europei

Niccolò Bensi, Bologna, nuoto

categoria:  S5, SM4, SB3
disabilità: paraplegia per incidente motocross paraplegico,

esordiente alle paralimpiadi,
bronzo nel 2009 ai Campionati Europei 

Stefania Chiarioni, Bologna, nuoto

disabilità: ictus ischemico

esordiente alle paralimpiadi,

Massimo Dalla Casa, Ravenna, tiro a segno

categoria: SH2
specialità: carabina R4
disabilità: tetraplegia a seguito incidente

esordiente alle paralimpiadi

Jacopo Cappelli, Ravenna, tiro a segno

categoria: Sh1b
specialità: carabina R1
disabilità: osteogenesi imperfetta

esordiente alle paralimpiadi

Davide Scazzieri, Bologna, tennis tavolo

categoria: les autres classe 7
disabilità: paraplegia per incidente stradale

esordiente alla paralimpiadi,
oro singolare classe 7    2007  ai Campionati del Mondo,
oro a squadre cl.7 2005 ai Campionati Europei


Fabio Mazzei
, Bologna, tennis in carrozzina

disabilità: paraplegia a seguito di incidente sciistico

ha partecipato alle paralimpiadi di Sidney, Atene e Pechino

Silvia Veratti, Bologna, equitazione

categoria: grado 2
disabilità: paraplegia                               

ha partecipato alle paralimpiadi di Sydney e Pechino

Fabio Azzolini, Reggio Emilia, tiro con l’arco

categoria: compound AR W1
specialità: compound
disabilità: tetraparesi

ha partecipato alle Paralimpiadi di Pechino

Pierrec Calderoni, Ferrara, canottaggio

categoria: LTA
specialità: 4 con
disabilità: emiparesi

esordiente alla paralimpiadi,
oro 4 con – 2012 ai Campionati del Mondo

Nessun piacentino quindi. Unico rimane per il passato Pierangelo Vignati, medaglia d’ oro nel ciclismo alle paralimpiadi di Atene del 2000, ma stanno crescendo le nuove leve nel nuoto e nell’atletica. In evidenza Alice Brolli nel nuoto, attualmente classificata con disabilità SM7 e quindi i suoi tempi, che comunque sono da paralimpiadi, non bastano per questa categoria. Ma non é la categoria corretta in quanto dovrebbe essere classificata SM5 o SM6, sicuramente S6. Se fosse stata classificata almeno S6 sarebbe alle paralimpidi di Londra. Sicuramente la classificazione verrà corretta nel futuro in preparazione delle paralimpiadi del Brasile.

Attualmente Alice ha il Titolo Italiano Assoluto nei 100 Rana Categoria SM7 e ha riconquistato il Record Italiano di Categoria Ragazzi. Inoltre Alice detiene il Titolo Italiano Assoluto nei 50 Farfalla. L’attuale mancanza a Piacenza di piscina olimpica ha giocato sfavorevolmente sulla preparazione e quindi Alice attende con ansia la disponibilità della vasca nella nuova piscina. Attualmente si allena anche alla Vittorino da Feltre, ma gareggia per la Futura di Cremona. La Federazione di competenza é la Finp (Federazione Italiana Nuoto Paralimpico) che fa gareggiare i disabili fisici in quanto la Fin (Federazione Italiana Nuoto) non ha ancora aderito all’apertura al nuoto disabili.

Più difficile, ma con buone probabilità, la presenza in Brasile di Simone Boiocchi che corre per l’ Atletica Piacenza. I tempi sui 100 metri non sono ancora da paralimpiadi, ma comunque é campione italiano dei 100 mt della Fisdir (Federazione Italiana sport  per disabilità intellettuale e relazionale) ed é stato segnalato dalla Federazione stessa quale elemento di sicuro interesse. Simone gareggia nella Fisdir in quanto anche l’atletica, come il nuoto, non ha ancora aperto alla disabilità.

Molti altri ragazzi, provenienti dal Progetto Scuola, stanno per essere inseriti nelle società sportive convenzionale e si preparano verso traguardi interessanti, anche se lo scopo del Cip non é questo, ma soprattutto di avviare tanti disabili a una seria attività sportiva con l’aiuto delle Federazioni Nazionali.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.