Quantcast

Parte la stagione della Rebecchi Nordmeccanica: “Obiettivo è vincere” foto

"La squadra è di valore e partiamo con i migliori propositi - ha spiegato il tecnico Mazzanti - certo abbiamo diversi volti nuovi ma non penso sarà un problema, serve solo un po’ di tempo per conoscerci e metterci insieme. A Piacenza ho una grande opportunità e voglio sfruttarla al meglio"

Tutto pronto in casa Rebecchi Nordmeccanica per l’avvio della nuova stagione. Un campionato che la squadra piacentina vuole vivere da protagonista, rispondendo alle attese della società che ha costruito una formazione assolutamente di vertice. La preparazione partirà ufficialmente nel pomeriggio di lunedì, ma già da oggi sono scattate le visite mediche e i primi test atletici.

Tanti i volti nuovi, a partire dal tecnico Davide Mazzanti, ex allenatore della Foppapedretti Bergamo, giovane ma già con alle spalle importanti esperienze.
“La squadra è di valore e partiamo con i migliori propositi – ha spiegato Mazzanti – certo abbiamo diversi volti nuovi ma non penso sarà un problema, serve solo un po’ di tempo per conoscerci e metterci insieme”

Mazzanti sa di dover condurre un campionato di vertice: “La società ha parlato chiaro è il mercato lo testimonia: l’obiettivo è quello di essere competitivi su tutti i campi; personalmente l’espressione “far bene” non mi piace perché può avere tanti significati, mentre al contrario il verbo “vincere” di significato ne ha uno solo”. “A Piacenza so di avere una grande opportunità – ha concluso Mazzanti – e voglio sfruttarla al massimo”.

Una stagione intensa e non semplice da gestire, fra campionato, coppa Italia e coppa CEV; il preparatore Sebastiano Chittolini ha spiegato che sarà quotidianamente a fianco della squadra per adattare il lavoro atletico giorno dopo giorno, e il general manager Giorgio Varacca si è soffermato sulla primaria necessità di costruire questa squadra che, non dimentichiamo, è stata rinnovata in ben nove ruoli su dodici.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.