Quantcast

“Piacere Piacenza”, il nuovo marchio di promozione turistica

Lo slogan è stato sottoposto a un processo di restyling che lo ha trasformato in un vero e proprio logo: alla parola “piacere” scritta in nero corsivo è accostato il nome della città di Piacenza scritto con un font più istituzionale e di colore rosso

“Piacere Piacenza”, è questo il nuovo marchio scelto come segno distintivo di tutto il materiale per la comunicazione e la promozione turistica della città di Piacenza.

“La scelta è ricaduta su questo claim perché, oltre a identificare in modo univoco e immediato Piacenza e le sue eccellenze, può essere facilmente ed efficacemente declinato in diversi ambiti oltre a quello turistico, offrendo la possibilità di creare campagne di promozione coordinate a 360 gradi” ha detto la responsabile del Servizio Turismo Annamaria Carini che ha presentato il marchio affiancata dall’assessore al Turismo Tiziana Albasi e dal grafico che ha curato il progetto di promozione, Valter Adami.

L’assessore Albasi ha ricordato che “il claim “Piacere Piacenza” è già stato utilizzato in passato (ideato una decina di anni fa dal noto grafico pubblicitario Mauro Ferrari): porta quindi con sé un capitale di notorietà che potrà senz’altro giovare alla visibilità e alla memorabilità dei nuovi materiale che saranno realizzati”.

Lo slogan è stato sottoposto a un processo di restyling che lo ha trasformato in un vero e proprio logo: alla parola “piacere” scritta in nero corsivo è accostato il nome della città di Piacenza scritto con un font più istituzionale e di colore rosso.

“Il termine piacere – è stato spiegato – oltre a esprimere il benvenuto della città che accoglie il visitatore, evoca le opportunità e le emozioni positive che Piacenza riserva a chi vuole godersi l’esperienza di scoprirla. L’allitterazione rende il claim gradevole da leggere e da ascoltare e ne favorisce la memorabilità”.

Nei diversi materiali realizzati il claim è stato abbinato a un’illustrazione di grande impatto visivo di uno dei cavalli del Mochi, senza dubbio tra le opere artistiche più distintive, conosciute e riconoscibili della città di Piacenza. Gli strumenti realizzati in un’ottica di immagine coordinata sono: espositore da banco con brochure informativa di 16 pagine, mappa turistica, depliant, locandine, carta intestata e cartellina per stampa, shopper e altri gadget (matita, cartoline, CD, chiavetta USB).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.