Quantcast

Polignano, idrocarburi nel canale, continua la bonifica

"Attraverso l’analisi di campioni a valle e a monte del luogo interessato dallo sversamento - spiega Giuseppe Biasini, direttore di Arpa Piacenza - è emersa la presenza di una piccola quantità di idrocarburi, mentre non sono stati registrati effetti particolari per la presenza delle batterie, subito rimosse". Per garantire la massima qualità delle acque d’irrigazione in un periodo chiave per l’agricoltura piacentina è così iniziata una seconda fase della bonifica.

Più informazioni su

Continuano gli effetti delluscita di strada del camion rubato a Caorso, finito in un canale d’irrigazione lungo la strada per San Pietro in Cerro (Piacenza).
I ladri si erano introdotti in un’azienda che si occupa di trattamento e smaltimento di rifiuti speciali, come quelli a bordo del camion del quale si sono impadroniti i malviventi. Il mezzo, probabilmente per l’alta velocità, è finito nel canale d’irrigazione e parte del carico, circa tremila litri di olio esausto e decine di batterie, è stato sommerso dall’acqua. E’ così iniziata la bonifica e in parallelo sono partite le indagini di Arpa per verificare gli effetti dell’incidente.
“Attraverso l’analisi di campioni a valle e a monte del luogo interessato dallo sversamento – spiega Giuseppe Biasini, direttore di Arpa Piacenza – è emersa la presenza di una piccola quantità di idrocarburi, mentre non sono stati registrati effetti particolari per la presenza delle batterie, subito rimosse”. Per garantire la massima qualità delle acque d’irrigazione in un periodo chiave per l’agricoltura piacentina è così iniziata una seconda fase della bonifica.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.