Quantcast

Preleva 600 euro con il bancomat rubato, 19enne nei guai

Con il bancomat appena rubato ha prelevato oltre 600 euro al primo sportello disponibile. Pensava probabilmente di averla fatta franca, ma a distanza di qualche giorno è stato rintracciato e denunciato. Nei guai è così finito un 19enne di origine marocchina residente a Castelsangiovanni e già noto alle forze dell’ordine

Con il bancomat appena rubato ha prelevato oltre 600 euro al primo sportello disponibile. Pensava probabilmente di averla fatta franca, ma a distanza di qualche giorno è stato rintracciato e denunciato. Nei guai è così finito un 19enne di origine marocchina residente a Castelsangiovanni e già noto alle forze dell’ordine. A tradirlo in particolare sono stati i filmati delle telecamere del bancomat di Castelsangiovanni dove si era recato ad effettuare i prelievi di denaro. La tessera era quella di un 17enne piacentino, derubato del portafoglio a bordo di un bus navetta lungo la tratta tra Stradella e Castelsangiovanni. Subito dopo il furto qualcuno aveva effettuato tre prelievi ad uno sportello per un totale di 660 euro. 

La vittima si era presentata ai carabinieri per denunciare l’accaduto: a distanza di pochi giorni i militari hanno individuato nel marocchino il responsabile. E’ stato denunciato a piede libero per furto aggravato e utilizzo indebito di bancomat.

Auto rubata ritrovata in via Tansini

Una vettura risultata provento di furto è stata rinvenuta nel pomeriggio di ieri dai carabinieri. A fare la scoperta una pattuglia del radiomobile mentre transitava in via Tansini a Piacenza. I militari hanno notato la vettura, una Fiat Panda Van, parcheggiata: a seguito dei controlli l’auto, in uso alla Telecom di Vicenza, è risultata rubata nel febbraio scorso proprio nella città veneta. Sarà ora restituita ai legittimi proprietari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.