Quantcast

Rock in Trebbia consegna 5mila euro a Rovereto foto

L'associazione Tramballando, promotrice della manifestazione musicale Rock in Trebbia, come è sempre è stata di parola, senza far mancare quel tocco di originalità che da sempre contraddistingue le iniziative di questo gruppo di amici di Rivergaro. 

Più informazioni su

L’associazione Tramballando, promotrice della manifestazione musicale Rock in Trebbia, come è sempre è stata di parola, senza far mancare quel tocco di originalità che da sempre contraddistingue le iniziative di questo gruppo di amici di Rivergaro. 

Domenica 26 agosto sono stati consegnati 5mila euro al paese di Rovereto, nel Modenese, duramente colpito dal sisma dei mesi scorsi. Una cifra raccolta durante l’ultima edizione di Rock in Trebbia e consegnata … in bici. Carlo Mazzoni e Aldo Aranca, rappresentanti di Tramballando insieme a Guido Daveri, Enzo Cravedi e Adriano Bulla, hanno infatti percorso una parte del tragitto tra Reggio Emilia e Modena sulle due ruote. La consegna è avvenuta in concomitanza con la ricorrenza di San Luigi, patrono della frazione di Rovereto. 

I cinquemila euro sono stati raccolti grazie alle degustazioni di vini organizzate durante Rock in Trebbia, cui si sono aggiunte altre donazioni da parte di privati come una ditta di Roma, La Telefonica, che ha versato un contributo di 800 euro. Come è tradizione, Rock in Trebbia infatti ha una finalità benefica: entro Natale saranno consegnati al centro di Salute Mentale, per il progetto Tracce e Risvegli, i proventi della festa. Questa iniziativa era infatti la principale destinataria dell’edizione 2012, fino quando il terremoto di maggio ha dettato un’altra scala di priorità all’organizzazione. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.