Quantcast

Soldi pubblici per le interviste in tv. Coinvolti consiglieri regionali

Usavano soldi pubblici per garantirsi apparizioni e interviste televisive. A finire sotto accusa sono alcuni consiglieri regionali dell’Emilia Romagna, che secondo un articolo pubblicato questa mattina su Repubblica.it avrebbero utilizzato i soldi pubblici per pagare televisioni e radio locali.

Più informazioni su

Usavano soldi pubblici per garantirsi apparizioni e interviste televisive. A finire sotto accusa sono alcuni consiglieri regionali dell’Emilia Romagna, che secondo un articolo pubblicato questa mattina su Repubblica.it avrebbero utilizzato i soldi pubblici per pagare televisioni e radio locali.

“I soldi – si legge su Repubblica.it – vengono presi dalle casse dei gruppi consiliari che ogni anno si riempiono con 3,8 milioni. Il tariffario è vario, si va dai 200 fino ai 500 euro a presenza”. I fatti partono dalle ammissioni degli stessi consiglieri e l’Ordine dei giornalisti di Bologna si sta ora muovendo per verificare lo scandalo.

Il link all’articolo di Repubblica

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.