Quantcast

Sorpreso a rubare in un garage, 37enne arrestato

Prova a rubare in un garage ma viene visto e finisce in manette. Protagonista un 37enne ucraino con numerosi precedenti alle spalle, la cui identificazione ha creato qualche grattacapo ai carabinieri che lo hanno colto in flagranza in un box seminterrato di un condominio di via Nasalli Rocca a Piacenza

Più informazioni su

Prova a rubare in un garage ma viene visto e finisce in manette. Protagonista un 37enne ucraino con numerosi precedenti alle spalle, la cui identificazione ha creato qualche grattacapo ai carabinieri che lo hanno colto in flagranza in un box seminterrato di un condominio di via Nasalli Rocca a Piacenza. A notarlo questa alcuni residenti nello stabile, che hanno segnalato uno sconosciuto intento ad armeggiare vicino ai garage. Sul posto si sono tempestivamente portati i militari del radiomobile, che hanno sorpreso lo straniero mentre stava scassinando una delle basculanti. Bloccato, l’uomo ha inizialmente fornito false generalità indicando come luogo di residenza un’abitazione inesistente.

Condotto in caserma per accertamenti, la sua identificazione non è risultata facile: aveva infatti utilizzato dell’acido sui polpastrelli delle dita per cancellare le proprie impronte digitali. Per lui è scattato l’arresto con l’accusa di tentato furto e falsa attestazione sulla propria identità. “Quello dei furti all’interno dei garage è un fenomeno che negli ultimi mesi ha fatto registrare diversi episodi – ha sottolineato il maggiore Helios Scarpa, comandante della compagnia di Piacenza – in questo caso il pronto intervento dei militari ha permesso di sventare un colpo e fermare il responsabile. Fondamentale ancora una volta la segnalazione dei cittadini, che ci ha permesso di intervenire tempestivamente”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.