Quantcast

Tour dei negozi con le carte clonate, coppia denunciata

Tour dei negozi con le carte di credito clonate. Si è concluso all’altezza di Settima il giro in Valtrebbia di una coppia di giovani, un lodigiano di 24 anni ed una rumena 26enne, in possesso di quattro tessere falsificate

Tour dei negozi con le carte di credito clonate. Si è concluso all’altezza di Settima il giro in Valtrebbia di due giovani, un lodigiano di 24 anni ed una rumena 26enne, in possesso di quattro tessere falsificate. Fatale per loro l’ultimo tentativo di truffa messo in atto ai danni di un negozio di ottica a Rivergaro (Piacenza), dove la coppia si era presentata per acquistare alcune paia di occhiali. Al momento di pagare hanno mostrato una carta di credito: la transazione non è però andata a buon fine, e di lì a poco il gestore ha avvisato telefeonicamente il negoziante avvertendo che si trattava di una tessera clonata. 

Capito di essere stati scoperti, i due si sono così rapidamente allontanati in macchina. Sulle loro tracce si sono messi i carabinieri di Rivergaro, che hanno intercettato l’auto nei pressi di Settima: al momento del controllo si erano già liberati di quattro carte di credito, risultate clonate in America, che hanno ammesso aver ricevuto da un cittadino rumeno a pagamento di un debito. Prima del negozio di ottica, avevano già tentato senza successo la truffa in altri due esercizi commerciali della zona. Sono stati denunciati a piede libero per ricettazione, truffa e utilizzo indebito di carte di credito.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.