Quantcast

Vittorino, sport e solidarietà per il Comune di Cavezzo foto

Tanti piacentini hanno risposto presente all’appello lanciato dalla Società Canottieri Vittorino da Feltre per raccogliere fondi da destinare al recupero di strutture sportive di Cavezzo, comune modenese pesantemente colpito dal terremoto dei mesi scorsi.

Più informazioni su

La generosità dei piacentini ha fatto centro ancora una volta. Tanti nostri concittadini, infatti, hanno risposto presente all’appello lanciato dalla Società Canottieri Vittorino da Feltre per raccogliere fondi da destinare al recupero di strutture sportive di Cavezzo, comune modenese pesantemente colpito dal terremoto dei mesi scorsi.

Grazie all’iniziativa “Aiutiamoli a ricostruire con lo sport”, infatti, la Vittorino ha radunato oggi pomeriggio presso i propri impianti agonistici circa 350 persone che hanno voluto offrire il proprio contributo partecipando alla maratona sportiva benefica che ha previsto gare simboliche di tennis, calcio, basket, beach volley, nuoto, spinning, canottaggio, tennistavolo.

“Non abbiamo ancora ultimato i conteggi – ha commentato il presidente della società biancorossa Sandro Fabbri dopo un intenso match di tennis – ma l’importante è aver visto tanti piacentini presenti a questa iniziativa che ha avuto un ottimo successo nonostante il gran caldo. Abbiamo scelto il comune di Cavezzo grazie alla segnalazione dell’assessore regionale alla Protezione Civile, Paola Gazzolo, e siamo orgogliosi di poter offrire il nostro contributo a questa importante causa a nome di tutti gli sportivi piacentini”.

Tra i tanti presenti oggi alla Vittorino, oltre all’assessore Gazzolo, anche il vicesindaco Francesco Cacciatore, il prefetto Antonino Puglisi, la presidente della Nino Bixio, Laura Radice e l’assessore alla Protezione Civile e allo Sport del comune di Cavezzo, Andrea Ascari, che ha partecipato alla staffetta in piscina.
“Il terremoto – ha detto l’assessore Ascari – ha danneggiato anche i nostri impianti sportivi, il palazzetto e la palestra scolastica che richiedono interventi per quasi un milione e mezzo di euro. Ed è anche grazie ad iniziative come questa della Vittorino da Feltre che siamo sicuri di poter ripartire per offrire nuovamente le nostre strutture sportive ai nostri giovani. Ringrazio la Vittorino ma anche tutta la comunità piacentina per la sensibilità e l’attenzione dimostrata verso le popolazioni che hanno vissuto questa grave tragedia”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.