Quantcast

Le Rubriche di PiacenzaSera - Cinema

A Venezia è il giorno di Marco Bellocchio LA DIRETTA E LE FOTO  foto

Il giorno di Marco Bellocchio alla 69esima edizione della mostra del cinema di Venezia è arrivato. Oggi è infatti in programma la proiezione dell’ultima fatica del regista di Bobbio (Piacenza) "Bella addormentata", liberamente ispirata alla storia di Eluana Englaro

Più informazioni su

Il giorno di Marco Bellocchio alla 69esima edizione della mostra del cinema di Venezia è arrivato. Oggi è infatti in programma la proiezione dell’ultima fatica del regista di Bobbio (Piacenza) “Bella addormentata”, liberamente ispirata alla storia di Eluana Englaro. La presentazione ufficiale del film avverrà alle 19 e 30, nella sala grande, ma PiacenzaSera.it vi offrirà la cronaca e le foto dell’intera giornata (con le proiezioni riservate ai giornalisti e la conferenza stampa del primo pomeriggio) grazie ai suoi inviati al Lido.

C’è grande attesa per la pellicola che vede tra i protagonisti Maya Sansa, Piergiorgio Bellocchio, Tony Servillo, Isabelle Huppert, Alba Rohrwacher. Come anticipato in questi giorni “Bella addormentata” non è un film sul caso Englaro, anche se è ambientato in quei sette giorni del 2009, dal 3 al 9 febbraio quando il corpo di Eluana arrivò alla clinica Villa Quieta di Udine, dove la sua vita artificiale si sarebbe conclusa.

La cronaca di quei giorni convulsi irrompe nel film dai televisori accesi: le dirette, gli scontri in strada e in Parlamento tra le opposte fazioni: preghiere e cartelli, manifestazioni e canti. Marco Bellocchio non racconta il caso di Eluana ma va oltre l’evento offrendo la sua interpretazione.

Nella trama, tre personaggi affrontano spirituamente e psicologicamente vicende legate a quei giorni e al destino di Eluana. Toni Servillo, politico berlusconiano che si chiama Uliano Beffardi e attraversa un dilemma profondo: seguire la sua coscienza o i dettami del partito di Silvio Berlusconi, un crescendo di dichiarazioni, un partito organizzato in un quartier generale che è tempio, sauna, salotto.

Lo scorso anno, alla chiusura dell’edizione 2011 del festival del cinema, era stato consegnato a Bellocchio il Leone alla carriera. SEGUITE I NOSTRI AGGIORNAMENTI

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.