Auto senza assicurazione, sei sequestri della Municipale

I mezzi, scoperti a seguito di controlli o grazie alla segnalazione di alcuni cittadini, si trovavano parcheggiati già da diversi giorni; oltre al finire sotto sequestro per i proprietari è scattata una multa salata: "Fenomeno in aumento"

Auto senza assicurazione. Un fenomeno in aumento anche a Piacenza, come testimoniano i dati forniti dalla polizia municipale. Sono sei le vetture sequestrate per questo motivo in città solamente nell’ultima settimana. I mezzi, scoperti a seguito di controlli o grazie alla segnalazione di alcuni cittadini, si trovavano parcheggiati già da diversi giorni; oltre al finire sotto sequestro per i proprietari è scattata una multa salata: “Quello delle auto trovate senza assicurazione o con un tagliando contraffatto è un fenomeno diffuso con il quale ormai ci confrontiamo quasi quotidianamente – ha sottolineato l’ispettore Federica Devoti – ma comunque sotto controllo grazie all’attività di controllo svolta dalle pattuglie”.

Attività che negli ultimi giorni è stata particolarmente impegnativa con interventi di vario tipo a partire da quelli a seguito di incidenti stradali, ben quindici, cinque solamente nella giornata di ieri: in due casi le persone coinvolte sono risultate positive all’alcol test con valori superiori di due volte al limite consentito per legge; in un terzo episodio è scattato invece il fermo per 60 giorni di un ciclomotore il cui conducente viaggiava indossando un casco non omologato.

Diversi gli interventi anche a seguito del maltempo dei giorni scorsi, in particolare dopo la caduta di alcuni rami; in Piazza Duomo invece è andata bene ad un turista che ha rischiato di essere colpito da calcinacci staccatisi da una parete dei chiostri del Duomo. Gli agenti hanno poi nuovamente rintracciato e assistito un ultrasettantenne che già nei giorni si era allontanato dal reparto di geriatria dell’ospedale cittadino dove si trova ricoverato.

I controlli hanno anche riguardato le aree di parcheggio dove era segnalata la presenza di posteggiatori abusivi che importunavano gli automobilisti: cinque senegalesi sono stati fermati e identificati con il supporto della polizia. Tutti sono risultati in regola con il permesso di soggiorno. Gli agenti hanno recuperato una borsa contenenente prodotti di pelletteria: la merce, se nessuno ne reclamerà il possesso, verrà devoluta in beneficenza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.