Quantcast

Fuori Porta: Festival della letteratura di Mantova

Anche Piacenza prenderà parte al Festival: venerdì 7 settembre a palazzo Castiglioni Joe R Lansdale e Silvio Perrella saranno i protagonisti dell’evento "I luoghi del cuore - la piazza dei Cavalli di Piacenza". Lo scrittore piacentino Matteo Corradini terrà tutti i giorni il laboratorio "Vuoi cosare l’alfabeto ebraico" (per bambini dai 9 ai 12 anni) a Palazzo Ducale. 

Più informazioni su

La sedicesima edizione di Festivaletteratura si terrà a Mantova da mercoledì 5 a domenica 9 settembre 2012 (tutto il programma qui). In un momento d’inquietudine diffusa, a causa della perdurante crisi economica e del sisma che ha colpito Mantova insieme ad altre città, gli organizzatori del Festival pensano che la cosa migliore da fare sia realizzare il Festival secondo lo spirito degli esordi, nel lontano 1997. Per l’edizione 2012 Festivaletteratura procederà applicando la formula già felicemente collaudata: chiamerà a Mantova autori e lettori, farà vivere la città come luogo di dialogo e produzione di idee e narrazioni, offrirà per cinque giorni suggestioni e letture da mettere a frutto nei mesi a seguire.
Questo ovviamente non significa ignorare quanto sta succedendo, ma continuare a mantenere la qualità della proposta e la dimensione “a misura d’uomo” propria del Festival in un contesto parzialmente mutato. A questo proposito si ringraziano le numerose associazioni, le aziende, le singole persone che in questi giorni,  a  seguito  della  preannunciata  indisponibilità  di  alcuni  luoghi “storici”  del  Festival  a  causa  del terremoto, si sono messe in contatto con noi per offrire stanze, cortili, negozi, spazi polivalenti, corti rurali per ospitare gli eventi dell’edizione 2012.
Per quanto riguarda il programma, Festivaletteratura sceglie per il 2012 di partire dai fondamentali. In molti degli incontri o delle serie di appuntamenti che compongono il calendario di questa sedicesima edizione ci si addentrerà nelle forme o nei generi della letteratura, secondo modalità di volta in volta diverse ma che puntano  a  metterne  in  luce  specificità  stilistiche,  potenzialità  creativa,  apertura  alla  contaminazione, attraverso il confronto – in presenza o a distanza – tra alcuni dei loro maggiori interpreti o incursioni a volte più ludiche e spettacolari.
In questo senso, uno degli eventi più attesi è la festa sull’Orlando Furioso che si terrà tra Palazzo Te e l’exSagrestia della SS. Trinità annessa all’Archivio di Stato. L’idea è di riportare a Mantova questo capolavoro spesso dimenticato a cinquecento anni dalle prime letture che Ludovico Ariosto ne faceva a Isabella d’Este. La macchina fantastica del poema sarà rimessa in moto chiedendo a oltre quaranta tra scrittori, poeti, artisti, studiosi di varie discipline di raccontare per mezz’ora ciascuno il proprio Orlando Furioso.

Il pubblico sarà invitato a perdersi nelle sale di Palazzo Te come tra le stanze del poema e, attraverso le varie storie che incontrerà, a lasciarsi trasportare dagli infiniti rimandi della narrazione. Nello spazio presso l’Archivio di Stato sarà allestita, per i cinque giorni della manifestazione, una stanza multimediale che permetterà al pubblico di guardare e ascoltare documenti d’epoca, immagini di affreschi, programmi radiofonici, spettacoli teatrali e film televisivi ispirati all’Orlando Furioso.

Anche Piacenza prenderà parte al Festival: venerdì 7 settembre a palazzo Castiglioni Joe R Lansdale e Silvio Perrella saranno i protagonisti dell’evento “I luoghi del cuore – la piazza dei Cavalli di Piacenza”. Lo scrittore piacentino Matteo Corradini terrà tutti i giorni il laboratorio “Vuoi cosare l’alfabeto ebraico” (per bambini dai 9 ai 12 anni) a Palazzo Ducale. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.