Quantcast

Granfondo Colnago, la vittoria a Giuseppe Di Salvo LE FOTO foto

E’ andata a Giuseppe Di Salvo (Team Maggi) la Granfondo Colnago 2012. L’italiano si è imposto davanti a Krys Hubert e Alessandro Bertuola. Nel campo femminile successo invece per Ilaria Rinaldi. Nel Mediofondo vittoria per il piacentino Mirko Bruschi.

Più informazioni su

AGGIORNAMENTO – E’ andata a Giuseppe Di Salvo (Team Maggi) la Granfondo Colnago 2012. L’italiano si è imposto davanti a Krys Hubert e Alessandro Bertuola. Nel campo femminile successo invece per Ilaria Rinaldi. Nel Mediofondo vittoria per il piacentino Mirko Bruschi.

Sono stati quasi 2mila i corridori che questa mattina si sono trovati a Piacenza Expo per il via dell’ottava edizione della Granfondo Colnago, la manifestazione cicloturistica per eccellenza della provincia di Piacenza. Al via anche alcuni tra i migliori grandfondisti d’Italia e non solo, con atleti provenienti addirittura dall’Australia e dal Giappone.

Tre i percorsi in programma (Granfondo, Mediofondo e Cicloturistico) che toccheranno alcuni dei borghi e dei paesi più belli della provincia. Rispetto alla scorsa edizione il percorso è stato leggermente modificato per, come ha spiegato Franco Severgnini, “valorizzare alcuni tratti nuovi del territorio”. Tra le novità il passaggio a Carmiano e Pianello, mentre sono stati confermati il passo del Cerro e quello della Caldarola. Dopo la partenza a Piacenza Expo, la Grandfondo toccherà Niviano, Bassano, Mandrola, Carmiano, Bettola, il passo del Cerro, Perino, Mezzano Scotti, il passo della Caldarola, Azzano, Pianello, Cantone, Montecanino, Agazzano, Piozzano, Pigazzano, Momeliano, Gazzola, Rivalta, Gossolengo, per poi tornare a Piacenza Expo. Leggermente diversi i percorsi della Mediofondo e del Cicloturismo.

Come sempre parte del ricavato sarà devoluto in beneficenza e alla gara parteciperanno anche gli atleti del paraciclismo. Per maggiori info: www.granfondocolnago.com

LA MAPPA COMPLETA DEI TRE PERCORSI

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.