Quantcast

Il piacentino Elio Piccoli inviato della “Gazzetta” per il Tor De Geants

Sarà il piacentino Elio Piccoli l’inviato della Gazzetta dello Sport per il mitico Tor De Geants, l’endurance trail più duro al mondo. Un percorso di 330 chilometri e 24.000 metri di dislivello che si snoderà tra Monte Bianco, Gran Paradiso, Monte Rosa e Cervino.

Più informazioni su

Sarà il piacentino Elio Piccoli l’inviato della Gazzetta dello Sport per il mitico Tor De Geants, l’endurance trail più duro al mondo. Un percorso di 330 chilometri e 24.000 metri di dislivello che si snoderà tra Monte Bianco, Gran Paradiso, Monte Rosa e Cervino. L’evento si svolgerà dal 9 al 16 settembre e Piccoli aggiornerà quotidianamente il blog della Gazzetta descrivendo le emozioni e le fatiche che si provano in gara.

Ecco il primo post di Piccoli, dedicato alla partenza per il Tor:

Adesso è proprio ora, parto per il Tor.
Dopo la sbornia di acqua e freddo al Monte Bianco per la “mia“ CCC, riparto per l’incredibile esperienza TDG in Valle d’Aosta. Sono emozionato e confuso allo stesso tempo, una emozione che mi prende allo stomaco (sì, proprio fisica…) e la paura di non essere all’altezza. Un impegno grandissimo ma che mi vedrà impegnato al massimo. Non solo, con me sul campo e sui monti, fortunatamente ci saranno Franz e Daniela di cui avete letto in questi giorni, a percorrere tutti i sentieri del Tor. Il Trab, Pietro Trabucchi, che scriverà e correrà, appassionato come sempre, a completare il folto gruppo di bloggers messo in campo da Gazzetta dello Sport. Siamo tutti veramente impazienti di cominciare questa nuova avventura, l’emozione ci sarà già da oggi quando, con Manlio Gasparotto, regista dell’operazione Tor, ci si troverà in Gazzetta per l’ultima riunione pre gara.  Domani avremo un incontro con l’organizzazione di cui vi scriverò per pianificare gli spostamenti e le postazioni di passaggio. […]

Continua a leggere su Gazzetta.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.