Quantcast

Politica economica e finanza, dibattito dei Giovani Democratici alla Festa Pd

Intervento dei Giovani Democratici del Pd di Piacenza 

Più informazioni su

Intervento dei Giovani Democratici del Pd di Piacenza, per presentare il dibattito che organizzeranno il 5 settembre 
 
I dibattiti politici ed economici degli ultimi mesi sono stati attraversati da alcuni temi chiave: la necessità di uno sviluppo industriale che rilanci; la politica economica europea; il ruolo della cosiddetta troika in particolare del governo tedesco.
 
Come Giovani Democratici non possiamo esimerci dall’entrare in questo dibattito e riteniamo di doverlo affrontare con onestà politica e intellettuale. Spesso i media si sono posti in maniera superficiale senza approfondire certi aspetti con la serietà che meritano. L’opinione pubblica ha potuto sentire solo la fredda voce dei tecnici e le urla populiste e anti europee di Maroni, Grillo, Di Pietro e Travaglio. Potrebbe addirittura sembrare che non esista un alternativa progressista all’austerity e all’antieuropeismo.
 
Noi pensiamo che questa alternativa ci sia e non lo pensiamo solo noi. Numerosi esperti di economia come Stiglitz, Sen, Krugman ritengono che l’austerity non possa essere la soluzione ma sia necessario un rilancio della produzione e dell’occupazione da ottenere anche con l’intervento pubblico e con misure di welfare. liberalizzazioni e privatizzazioni non vanno demonizzate ma non sono la panacea di tutti i mali. 
 
Vi sono sollecitazioni in tal senso anche da ambienti religiosi come i Gesuiti (tramite il periodico “Aggiornamenti Sociali”) o i Francescani (a giugno il convegno di Assisi “un contributo francescano al superamento dell’attuale crisi economica”).  Pertanto abbiamo ritenuto doveroso promuovere questo incontro. Riteniamo infatti che in un momento di crisi come quello attuale sia fondamentale incontrare i cittadini e parlare di tali tematiche in maniera diretta ma non demagogica. Così come la politica non può essere urlata per blog e piazze più o meno reali, non deve neanche chiudersi in palazzi e sedi di partito.
Lo sviluppo industriale è un problema decennale dell’economia italiana. La FIAT nonostante ha ottenuto contratti aziendali in deroga minaccia di lasciare il Paese, l’Ilva di Taranto rischia di chiudere dopo anni di violazioni delle norme sull’inquinamento, piccole e medie imprese falliscono con sempre maggior frequenza, la disoccupazione, in particolare quella giovanile, è in crescita…
Parliamone. 
Nell’ambito della Festa Nazionale del Terzo Settore, presso il Bastione di Porta Borghetto, dalle 19 del 5 settembre si terrà l’incontro “Il rilancio dell’Italia industriale nell’epoca della finanza globale” con Ronny Mazzocchi professore di economia monetaria e finanziaria presso l’Università degli Studi di Trento e Paolo Bonaretti direttore generale di Aster, intervistati da Giulia Silva Resp. Economia e Lavoro Giovani Democratici Emilia Romagna. Coordina e introduce Davide Borrelli segretario provinciale Giovani Democratici Piacenza. 
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.