Quantcast

Provincia, Foti (Pdl): “Proposta Trespidi mira a restare in Emilia”

"Prendo atto che la proposta avanzata ieri - ha spiegato Foti in una conferenza stampa alla sede del Pdl - dal presidente Trespidi e l’ipotesi di referendum non sono conciliabili. La proposta di Trespidi mira a mantenere Piacenza in Emilia Romagna"

Più informazioni su

Quale destino per la Provincia di Piacenza nell’ambito del riordino previsto dal governo? Se ieri il presidente della Provincia Massimo Trespidi aveva esternato le sue idee, sollecitando i piacentini ad esprimere la propria opinione, oggi arriva la presa di posizione di Tommaso Foti, parlamentare del Pdl. Due visioni che proprio non combaciano, separate soprattutto dall’opportunità di cavalcare o meno l’idea di indire un referendum sul cambio di Regione.

“Prendo atto che la proposta avanzata ieri – ha spiegato Foti in una conferenza stampa alla sede del Pdl – dal presidente Trespidi e l’ipotesi di referendum non sono conciliabili. La proposta di Trespidi mira a mantenere Piacenza in Emilia Romagna, e anche se l’opzione di indire un referendum per andare in Lombardia venisse presentata in occasione del prossimo consiglio provinciale, potrebbero non esserci i tempi tecnici per renderlo ammissibile. Tutte le idee sono bene accette, ma non tutte sono autostrade e possono essere vicoli ciechi”.

Foti ha pure detto la sua sui criteri che le singole Regioni stanno definendo per ridisegnare le rispettive province attraverso i comitati incaricati (Cal): “La decisione che il Cal Lombardia sta per assumere, così come il Cal Molise e il Cal Campania, ha fondamento logico visto che le loro Regioni stanno per presentare ricorso alla Corte Costituzionale contro il riordino delle Province per contestare i criteri del governo. Ma la Regione Emilia Romagna non ha intenzione di fare questo passo, quindi non è proponibile perseguire la stessa strada”.

QUALE DESTINO PER LA PROVINCIA DI PIACENZA? DITE LA VOSTRA QUI

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.