Quantcast

Scuola media Ponte, Gazzolo: “Confermato il trasferimento alle elementari”

L'assessore ha risposto ad un’interrogazione di Andrea Pollastri (Pdl), con il quale il consigliere chiedeva per quale motivo, anche se c’erano problemi strutturali segnalati oltre trent’anni, non si fosse proceduto alla verifica statica dell’edificio ed ai necessari interventi di messa in sicurezza

“In considerazione dei risultati emersi ed in attesa di effettuare ulteriori indagini di approfondimento, che garantiscano circa la stabilità della costruzione, appare evidente che si possa confermare la scelta indicata dal Sindaco di trasferire temporaneamente tutte le attività didattiche presso la Scuola Elementare, senza necessità di “container”. Le parole sono dell’assessore regionale Paola Gazzolo in riferimento alle scuole medie di Pontedellolio, dopo che l’edificio che le ospita è stato giudicato inagibile in seguito ad approfondito controllo antisismico.

Gazzolo ha risposto ad un’interrogazione presentata da Andrea Pollastri (Pdl), con la quale il consigliere chiedeva per quale motivo, anche se c’erano problemi strutturali segnalati oltre trent’anni, non si fosse proceduto alla verifica statica dell’edificio ed ai necessari interventi di messa in sicurezza e se, in questo lungo periodo, vi fosse rischio per l’incolumità degli alunni.

Pollastri, poi, invitava la Giunta ad intervenire, in accordo con la Provincia ed il Comune, per reperire le risorse necessarie per gli interventi di consolidamento e per individuare, in modo rapido, spazi dove ospitare le classi.

“Le indicazioni emerse dalle prime indagini sulla scuola – ha spiegato Gazzolo – sono sicuramente preoccupanti, tuttavia per molteplici aspetti potrebbero non essere realmente indicative del reale stato dell’edificio, che tra l’altro, sulla base di quanto emerge dagli elaborati fotografici e tecnici disponibili, e come confermato dal sopralluogo eseguito, non manifesta alcun altro segno di sofferenza strutturale”.

“L’edificio è in possesso del certificato di collaudo statico. Detto collaudo, eseguito negli anni scorsi, anche effettuando prove di carico sugli orizzontamenti, ha dato esito positivo, riportando “un ottimo grado di elasticità” e non ha messo in evidenza indizi di sofferenze di tipo statico. n merito alla conformità degli impianti, ed in particolare dell’impianto antincendio, lo stesso Tecnico comunale riporta che la Scuola è in possesso del previsto Nulla osta”.

“Tutte le problematiche sollevate – ha concluso – sono di competenza dell’Amministrazione comunale; la Regione è comunque disponibile a fornire il proprio
supporto per assicurare la regolarità dell’anno scolastico, come di fatto sta facendo”

“Poca chiarezza sulle responsabilità ma a breve una risposta per le esigenze
delle famiglie – ha commentato Pollastri – Spero che l’impegno della Regione prosegua e confido che l’Assessore seguirà e vigilerà sull’evoluzione della situazione.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.