Appalto mense, il Comune: “Procedure regolari, ci tuteleremo”

A proposito del maxi-bando mense e di quanto riportato dagli organi di informazione, in particolare rispetto alle dichiarazioni di Federico Scarpa 

Più informazioni su

A proposito del maxi-bando mense e di quanto riportato dagli organi di informazione, in particolare rispetto alle dichiarazioni di Federico Scarpa della Lac (Libera Associazione Commercianti), volte a gettare ingiustificato discredito sul corretto operato degli uffici comunali che si sono occupati della gara, il Comune di Piacenza precisa quanto segue.

Le sedute di gara pubbliche si sono svolte alla presenza dei rappresentanti delle concorrenti e la procedura è stata espletata nel rispetto della legge: la Commissione ha preso atto dell’integrità dei plichi ed ha riscontrato la presenza di tutta la documentazione amministrativa, oltre a riscontrarne l’integrità delle sigillature.

Tutte le operazioni sono state verbalizzate e proprio dai verbali emerge che i plichi sono pervenuti alla commissione sigillati, così come richiesto dagli atti di gara, tanto è vero che nessuno dei presenti ha mai riscontrato/segnalato difformità sui sigilli dei plichi né riscontrato e/o segnalato manomissioni dei plichi stessi.

Con riguardo alle dimissioni dalla Commissione di Gara del Dott. Danilo Fellegara, si precisa che, come emerge dal relativo verbale, la Commissione ha subito una modifica nei propri componenti, successivamente alla prima seduta, in quanto l’Azienda USL di Piacenza ha comunicato che, per motivi organizzativi interni all’Azienda, il componente Dott. Danilo Fellegara era impossibilitato a proseguire nei lavori della Commissione e, contestualmente, indicava il nominativo del sostituto.

Peraltro la gara – per la quale il Consiglio Comunale non ha alcuna competenza in merito – sarà oggetto di pronuncia definitiva al Consiglio di Stato dopo che il Tribunale Amministrativo ne ha impedito il prosieguo per un motivo che nulla ha a che vedere con le affermazioni di Scarpa che risultano, pertanto, del tutto prive di fondamento e non trovano alcuna corrispondenza nei fatti e negli atti di gara.
Gli interessati stanno valutando eventuali azioni a loro tutela.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.