Fotocamera pagata e mai ricevuta, due denunce per la truffa online

Quella macchina fotografica ordinata online e regolarmente pagata in realtà non gli è mai arrivata a casa. Sono bastate poche verifiche al malcapitato acquirente, iun piacentino 25enne, per scoprire di essere rimasto vittima di un raggiro

Quella macchina fotografica ordinata online e regolarmente pagata in realtà non gli è mai arrivata a casa. Sono bastate poche verifiche al malcapitato acquirente, iun piacentino 25enne, per scoprire di essere rimasto vittima di un raggiro. 

Il ragazzo aveva deciso di rispondere ad un annuncio pubblicato su un sito online che metteva in vendita una macchina fotografica digitale al prezzo di 260 euro comprese le spese di spedizione. Cifra tempestivamente pagata dal 25enne che ha effettuato il versamento richiesto su un conto corrente postale. Il pacco contenente l’oggetto non è però mai arrivato alla sua abitazione: passato qualche giorno il giovane ha provato a controllare il numero per la tracciabilità della fantomatica spedizione. Numero risultato inesistente. Non gli è così rimasto altro da fare che denunciare il fatto alle forze dell’ordine. Della vicenda si sono occupati gli agenti della polizia postale, che al termine degli accertamenti sono risaliti ai due venditori, una coppia di calabresi di 47 e 25 anni, tra l’altro con precedenti per raggiri analoghi, denunciati a piede libero per truffa in concorso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.