Quantcast

“I pomeriggi alla Madonna della Bomba” Conferenze pubbliche al centro Facsall

Nell’ambito delle attività d’animazione che la Fondazione Madonna della Bomba ha organizzato al Centro di Socializzazione Facsall per l’autunno 2012, prosegue la serie di incontri aperti a tutta la cittadinanza

Più informazioni su

Nell’ambito delle attività d’animazione che la Fondazione Madonna della Bomba ha organizzato al Centro di Socializzazione Facsall per l’autunno 2012, prosegue la serie di incontri aperti a tutta la cittadinanza. I temi di tali conferenze verteranno in particolare su argomenti cari alle persone anziane, nonché ai loro familiari ed amici.

Il calendario degli incontri del mese di ottobre è fitto di appuntamenti dall’elevato contenuto culturale e storico. Il primo tra questi, mercoledì 10, vedrà la gradita presenza di Mons. Domenico Ponzini, che tratterà di un argomento molto interessante e curioso: “La Chiesa di Sant’Antonino, tra storia e leggenda”.

Seguiranno la settimana successiva due momenti ravvicinati: giovedì 18, Giuseppe Spiaggi presenterà il primo di una serie di reportage su “I luoghi della seconda guerra mondiale”, documentario realizzato durante gli anni 90 con personalità di spicco del panorama piacentino. Venerdì 19, sarà invece il momento di una persona molto cara agli amici della Madonna della Bomba: il prof. Fausto Fiorentini. Nel suo intervento racconterà della “Storia di Piacenza dall’unità d’Italia ai nostri giorni”

Sarà poi il direttore sanitario della struttura, dott. Alfredo Signaroldi, venerdì 26, a sviluppare un tema dal contenuto molto importante non solo per le persone anziane:
“Prevenzione e cura degli occhi e della vista”. Gli incontri avranno tutti inizio alle ore 15.30 presso il Centro di Socializzazione Facsall della Madonna della Bomba, (ingresso pedonale dalle scale di via pubblico passeggio 52, e per le auto da via Rosa Gattorno 20).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.