Primarie, nascono i Comitati per Bruno Tabacci a Piacenza

Il perché di una scelta nelle primarie del Centrosinistra.

Nascono i Comitati per Bruno Tabacci a Piacenza
Il perché di una scelta nelle primarie del Centrosinistra. I prossimi mesi e le future elezioni politiche saranno fondamentali per il nostro Paese. Dopo circa venti anni di inutile leaderismo fondato unicamente su annunci, slogan e ribalta mediatica, con conseguenti promesse non mantenute (ma formulate al solo fine di raccogliere facili voti ), la vera rivoluzione sarà la scelta da parte degli elettori di un progetto politico connotato da serietà e competenza nella soluzione dei problemi, rispetto delle Istituzioni e senso dello Stato, etica pubblica e principio di verità.
Tutte caratteristiche proprie dell’attuale Governo che, indubbiamente, ha avuto il coraggio di informare gli Italiani della vera situazione in cui si trovavano, mettendo l’intero Paese di
fronte alle proprie responsabilità. Ha perseguito il rigore nei conti pubblici, iniziando ad eliminare insopportabili sprechi e privilegi, mantenendo il Paese in una cornice Europea che o diverrà federazione di Stati, o rischierà di implodere.
Bruno Tabacci si inserisce perfettamente, per serietà, competenza e storia personale, nonché convinto europeista, in questa “rivoluzione” che dovrà trovare necessariamente la sua
continuazione nella futura attività di Governo. Ed è a tal fine che Bruno Tabacci ha deciso di impegnarsi nelle primarie di coalizione del centrosinistra, ritenendo di riproporre in tal modo l’esperienza dell’Amministrazione Comunale di Milano, che vede la proficua collaborazione tra l’area di sinistra e l’area moderata e riformatrice del “centro” che proprio Tabacci  autorevolmente rappresenta.
E sarà fondamentale che alle primarie del centrosinistra tutti i moderati e riformatori che hanno a cuore il futuro del Paese e condividono il citato progetto, diano il proprio fattivo contributo
a rafforzare una posizione che riteniamo possa essere condivisa sia dalle persone per bene deluse dagli scontri interni ai partiti in cui hanno militato o militano ( di destra, centro o sinistra non importa), sia da coloro che stanno pensando all’astensione, sia da chi si impegna politicamente in liste e/o aggregazioni civiche.
Ed è per favorire l’affermazione di Bruno Tabacci che anche a Piacenza, come in tutta Italia, sono nati i Comitati per Tabacci che non solo lavoreranno in vista delle primarie di centrosinistra,
ma costituiranno il primo embrione di una lista civica nazionale denominata “ Italia Concreta” che intende partecipare alla prossima competizione elettorale per raccogliere, in un progetto
di prospettiva, i moderati ed i riformatori che sentono l’importanza di un impegno in questi difficili momenti. Chi è interessato può contatattare i seguenti indirizzi: mail; fabriziofaimali@alice.it
// studioantelmi@fastwebnet.it tel.- 3398021680
 
 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.