Quantcast

Challenge Cup, il 6 dicembre Copra Elior a Tallinn. Domenica arriva Perugia

A poche ore di distanza dall’incontro valido per la qualificazione ai Sedicesimi di Challenge Cup, match disputato a Istanbul (Turchia), la Copra Elior Piacenza pensa al futuro e fissa le date delle due prossime sfide con la Selver Tallinn squadra estone, proveniente dalla CEV Cup

Più informazioni su

A poche ore di distanza dall’incontro valido per la qualificazione ai Sedicesimi di Challenge Cup, match disputato a Istanbul (Turchia), la Copra Elior Piacenza pensa al futuro e fissa le date delle due prossime sfide con la Selver Tallinn, squadra estone proveniente dalla CEV Cup dopo essere stata esclusa, al golden set (avversaria: la VaLePa Sastamala, squadra finlandese), dalla seconda competizione europea. 

Il match di andata verrà giocato a Tallinn giovedì 6 dicembre alle ore 20:00 locali (in Italia le 19:00) mentre la partita di ritorno sarà disputata sul campo del PalaBanca nella settimana successiva, giovedì 13 dicembre alle ore 20:30.

Copra Elior Piacenza – Sir Safety Perugia domenica al Palabanca alle 18

PRECEDENTI: non esistono confronti diretti tra questi due Club
EX: Aimone Alletti a Piacenza nel 2005-2006 (Settore Giovanile), Andrea Semenzato a Piacenza nel 2010-2011, Daniele Tomassetti a Piacenza dal 2003 al 2005.
A CACCIA DI RECORD
In Regular Season: Luca Tencati – 2 muri vincenti agli 800 (Copra Elior Piacenza).
In Campionato: Andrea Semenzato – 1 partita giocata alle 300 (Sir Safety Perugia).

Luca Monti (allenatore Copra Elior Piacenza): “Due settimane fa ci eravamo prefissati quattro obiettivi ben precisi. I primi tre sono stati portati a termine brillantemente, ora dobbiamo pensare al quarto: l’incontro di domenica con Perugia. L’intera squadra vuole proseguire nel ciclo vincente. Lo spirito di squadra deve rimanere alto: tra una settimana dovremo affrontare Trento e subito dopo saremo impegnati in Challenge Cup a Tallinn, in Estonia”.

Nicola Daldello (Sir Safety Perugia): “Andiamo a giocare una partita difficilissima contro una delle regine del Campionato. Piacenza è una squadra che non ha bisogno di presentazioni, infarcita di grandissimi Campioni come Papi, Fei e Zlatanov, tanto per citarne alcuni. Noi però siamo in un buon momento e stiamo migliorando gara dopo gara. Domenica scorsa contro Modena si sono visti dei progressi importanti in alcune situazioni di gioco ed anche a Piacenza sicuramente daremo il massimo di noi stessi, cercando di portare qualcosa a Perugia”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.