Concordato preventivo Indacoo, nasce il coordinamento degli abitanti

Al termine della riunione si è costituito il “Coordinamento degli abitanti degli alloggi Indacoo“ che verrà convocato periodicamente in occasione dei passaggi più delicati di questa difficile vertenza

Più informazioni su

Comunicato stampa congiunto Federconsumatori Piacenza e Sunia

Si è svolta nel tardo pomeriggio di lunedì un incontro, promosso dalla Cgil, dalla Federconsumatori e dal Sunia, con i soci assegnatari degli alloggi di proprietà della Cooperativa Indacoo a proprietà indivisa, in locazione a termine o permanente.

 
L’incontro, molto partecipato, ha visto la presenza dei legali di Sunia e Federconsumatori, che hanno risposto alle numerose richieste di chiarimenti dei presenti, in vista dell’adunanza dei creditori di mercoledì 21 novembre presso il Tribunale di Piacenza convocata per il Concordato Preventivo di Indacoo; è intervenuta alla Riunione, attraverso un suo legale, anche la Lega Coop.
 
Al termine della riunione si è costituito il “Coordinamento degli abitanti degli alloggi Indacoo“ che verrà convocato periodicamente in occasione dei passaggi più delicati di questa difficile vertenza; tale coordinamento opererà insieme a Sunia e Federconsumatori, con il supporto tecnico-legislativo dei legali, per cercare di garantire il diritto alla casa delle famiglie coinvolte, mettendo in sicurezza il patrimonio dei soci.
 
Sunia e Federconsumatori, con i loro legali, sono a disposizione, presso le loro sedi, di tutti coloro che avessero bisogno di ulteriori chiarimenti e per un’adeguata azione di tutela.
 
 
Federconsumatori

Angela Cordani

Sunia

Claudio Malacalza

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.