Quantcast

Dizionario dei piacentini illustri: Mago G.

In attesa della presentazione al Baciccia, il 4 dicembre, del Dizionario biografico fantastico dei piacentini illustri, nuova pubblicazione di Codex 10, ecco una piccola anticipazione

In attesa della presentazione al Baciccia, il 4 dicembre, del Dizionario biografico fantastico dei piacentini illustri, nuova pubblicazione di Codex 10, ecco una piccola anticipazione. Il Dizionario è frutto di un laboratorio di scrittura, tenuto nei mesi scorsi da Gabriele Dadati, editor e scrittore piacentino, e da Giovanni Battista Menzani, architetto con la passione della scrittura. In questo piccolo estratto vi raccontiamo l’incredibile storia di Mario Gelati, scritta da Brunello Buonocore. Le illustrazioni sono di Marco Zavattarelli.

GELATI, Mario detto Mago G. (1951, Monticelli d’Ongina – 1999, Piacenza).
Mago G. fu il primo barbone morto di freddo e di disattenzione a Piacenza. Probabilmente altri che dormivano in strada, prima di lui, morirono per lo stesso motivo, ma soltanto in un certificato medico – datato gennaio 1999 e con firma illeggibile – si può trovare la sorprendente e originale dichiarazione. In esso la causa del decesso è infatti indicata in questo modo: “assideramento, denutrizione e scarsa attenzione da parte dei piacentini”. Negli altri casi si parla invece genericamente di grave malore, probabile arresto cardiaco, improvviso crollo delle difese naturali… (continua a leggere in libreria)

Brunello Buonocore (Piacenza, 1958 – vivente) porta il nome di un prezioso vino toscano da lui assaggiato solo pochissime volte e un cognome tipico napoletano, pur non avendo alcun parente in quella città. La sua produzione letteraria varia tra il serio e il faceto, ma quasi tutti gli consigliano di insistere su questa seconda caratteristica. Lavora da molti anni nell’ambito del sociale, dal quale coglie molti spunti per i suoi racconti, guardandosi bene dal riportare fino in fondo fatti realmente accaduti, che sembrerebbero al lettore assolutamente esagerati. E’ veramente laureato in Scienze Politiche, è realmente sposato e padre di due figli, gioca regolarmente a calcetto. Qualche giorno fa il diavolo, travestito da incaricato dell’Olio Vezze, con la scusa di sottoporlo ad un’indagine di mercato, ha cercato di comprargli l’anima, ma la trattativa non è andata in porto.
Se vuoi leggere l’anticipazione della biografia di Tindaro Agosti

Se vuoi leggere l’anticipazione della biografia di Vladimiro 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.