Quantcast

Le Rubriche di PiacenzaSera - Economix

Economix, risultati e non solo del sondaggio sulla crisi

La redazione di PiacenzaSera.it ha pensato di chiedere il parere di privati cittadini ed imprenditori/manager in merito alla crisi economica

Più informazioni su

Sondaggio su crisi economica: presentazione dei risultati (e non solo)


Crisi economica: che cosa ne pensano i nostri lettori ? Presentazione del report finale dei risultati

La redazione di PiacenzaSera.it ha pensato di chiedere il parere di privati cittadini ed imprenditori/manager in merito alla crisi economica.

Il sondaggio è partito il 24 settembre. A metà novembre, data di chiusura del sondaggio, hanno aderito all’iniziativa 170 persone: il 57% rappresentato da privati cittadini (59% maschi e 41% femmine), ed il restante 43% rappresentato da imprenditori/manager (70% maschi e 30% femmine). Il 71% delle persone che ha partecipato al sondaggio rientra nella fascia d’età 31-50.

L’area geografica maggiormente rappresentata riguarda la provincia di Modena (38%), seguita da Piacenza (36%).
Il 42% dei privati cittadini è dipendente nel settore privato, mentre il 47% degli imprenditori/manager è rappresentato dai soci dell’impresa.

Sintesi dei risultati

Il sondaggio ha messo in evidenza quanto i cittadini e gli imprenditori siano ben consapevoli della “situazione Paese”, in un quadro sistemico che vede il “bel Paese” posizionato agli ultimi posti della classifica dei Paesi virtuosi. Burocrazia, sprechi, incompetenza, scarsità di prospettive, in un Paese lacerato da lotte “partitiche” che di fatto rallentano i processi di cambiamento e riforme di cui abbiamo bisogno, sono gli elementi che lo caratterizzano.

Le persone che hanno aderito al sondaggio hanno un’idea positiva delle nostre imprese: il 51% ritiene infatti che le nostre imprese sono adeguate per affrontare l’attuale crisi economica, contro un 38% che è invece di parere contrario. Tra i motivi di tale NON adeguatezza, le persone rispondono che sono “troppo piccole e non adeguatamente supportate sia dalle istituzioni che dalle banche”.

Il 42% del totale risponde che la crisi economica “sta mettendo seriamente a rischio la sopravvivenza delle imprese”. Pare essere un problema soprattutto per i privati cittadini (65%) che per gli imprenditori/manager (12%). Per contro il 32% degli imprenditori/manager ritiene che “le imprese hanno ridotto di poco il loro giro d’affari”.

Tra le cause che hanno determinato la crisi economica il 57% delle persone (e qui troviamo d’accordo sia i privati cittadini che gli imprenditori/manager) ritiene che siano da addossare a “politici inadeguati” e ad una “mancanza di riforme economiche”.

La pubblicazione

Abbiamo pensato di riportare i dati del sondaggio in una breve pubblicazione di poco più di 30 pagine, nella quale abbiamo aggiunto anche considerazioni di natura economica, finanziaria e sociale di fonte istituzionale. Un modo per fare un confronto tra le opinioni di alcuni nostri lettori e la realtà analizzata e percepita dalle istituzioni.
La pubblicazione è scaricabile a titolo gratuito in formato acrobat reader a questo link

Andrea Lodi (economix@piacenzasera.it)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.