“Hiv e lavoro”: progetto Lila e Cgil contro la discriminazione 

"HIV e lavoro" é il progetto che, in occasione della Giornata Mondiale di Lotta all'AIDS del 1 dicembre, verra messo in campo dalla LILA di Piacenza in collaborazione con FLC-CGL di Piacenza. Già lo scorso anno, le due realtà, avevano prodotto la guida "HIV e mondo del lavoro".

Più informazioni su

“HIV e lavoro” é il progetto che, in occasione della Giornata Mondiale di Lotta all’AIDS del 1 dicembre, verra messo in campo dalla LILA di Piacenza in collaborazione con FLC-CGL di Piacenza. Già lo scorso anno, le due realtà, avevano prodotto la guida “HIV e mondo del lavoro”.
 
Si tratta di un progetto importante, rivolto agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado della città e della provincia, che svilupperà le tematiche del diritto del lavoro e della dignità delle persone e dei lavoratori, a maggior ragione se con problemi di salute dovute a patologie che generano discriminazioni. Un progetto che, per la prima volta, entra nelle scuole piacentine. 
 
“La scuola – ha detto Antonino Iacono, segretario LILA di Piacenza – é una delle realtà che, ancora, genera cultura. É fondamentale, quindi, che i piú giovani conoscano cosa é l’HIV”. Una malattia che colpisce piú di 4000 persone in Italia, per la maggior parte donne. Una malattia che continua ad infettare a causa della scarsa informazione delle persone.
 
“Conoscendo e sensibilizzando – ha detto Barbara Montanari,  segreteria FLC-CGL – si fa prevenzione. Si crea, con i ragazzi, un pensiero critico di prevenzione protettiva capace di tenere insieme attività sanitarie, diritti umani e libertà”. “Un approccio solo medico – ha aggiunto, infatti,  Iacono – porta spesso a criminalizzare il paziente che ha l’HIV”. Ed in questo periodo di crisi il rischio di discriminazione dei lavoratori con HIV é sempre piú alto. 
 
Il progetto verra attuato attraverso testimonianze, proiezioni di film e documentari; si parlerà della malattia, di prevenzione, ma anche di diritto al lavoro di persone che ne soffrono. Oggi si stanno raccogliendo le adesioni; si spera che il progetto, che può essere svolto in attività curricolare di orientamento al lavoro e cittadinanza, prenda il via nelle diverse scuole a febbraio. 
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.