Quantcast

Il Novecento Alberoniano, domenica visita speciale alla Galleria Alberoni

Sarà possibile ammirare in via straordinaria una sezione dedicata interamente alle opere d’arte realizzate nel Novecento facenti parte della collezione alberoniana, la maggior parte delle quali non inserite nell’ordinario itinerario di visita

Più informazioni su

Domenica 18 novembre 2012 alle ore 16 la Galleria Alberoni propone al pubblico una visita guidata speciale, intitolata Novecento Alberoniano, che, oltre a condurre
i visitatori, come consuetudine, attraverso le collezioni in essa esposte (la strepitosa raccolta di arazzi, la quadreria alberoniana, le sale dedicate ai paramenti sacri e la
sezione di crocifissi e sculture), e alla scoperta dei tesori artistici e scientifici custoditi in Collegio (l’Ecce Homo di Antonello da Messina e i dipinti più delicati esposti
nell’appartamento del cardinale, la biblioteca monumentale, il museo degli strumenti scientifici, l’aula di fisica, la sezione zoologica, gli osservatori scientifici) proporrà in via straordinaria una sezione dedicata interamente alle opere d’arte realizzate nel Novecento facenti parte della collezione alberoniana, la maggior parte delle quali
non inserite nell’ordinario itinerario di visita.

Si tratta di opere di Fedele Toscani, Nazzareno e Giuseppe Sidoli, Angiolo D’Andrea, Francesco Ghittoni, Ugo Rancati, Luciano Ricchetti, Renato Guttuso, Padre Francesco Petrini, Giorgio Groppi, Paolo Perotti, Ulisse Sartini e Cristian Pastorelli. Il pubblico intervenuto potrà inoltre apprezzare i capolavori della collezione
Mazzolini (De Chirico, Fontana, De Pisis, Manzoni e il Gruppo di Corrente) attualmente esposti nella sala adiacente quella degli Arazzi e stabilmente riservata all’esposizione di questa preziosa collezione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.