Quantcast

Le Rubriche di PiacenzaSera - Le Recensioni CJ

Le recensioni di PiacenzaSera: Japandroids e The Men

Le recensioni di Giovanni Battista Menzani

Più informazioni su

JAPANDROIDS
Celebration Rock (2012)
 
THE MEN
Open Your Heart (2012)
 
Scatta il recupero dei dischi sin qui ignorati, o sottovalutati, in vista del momento della verità, ovvero il consueto pagellone di fine anno.
Questa settimana scelta strong, ovvero due album di rock duro e puro.
Celebration Rock dei Japandroids e’ immediato e veemente. Il duo di Vancouver non lascia, come si era temuto dopo l’ulcera perforante del leader, anzi torna alla grande. I riferimenti più citati sono Replacements, Gun Club (dei quali rifanno For the Love of Ivy) e Husker Du, e dici poco. Lettura neppure troppo complicata. Insomma i pezzi sono costruiti secondo uno schema compositivo elementare e per nulla rivoluzionario, eppure la furia selvaggia e l’impeto che li trascina rendono questi otto pezzi facili tra le cose più rock di questi tempi (bella anche la cover in bianco e nero).
Tra queste anche il nuovo dei The Men. Il loro Open Your Heart ci mostra come potrebbero suonare i Foo Fighters, se fossero bravi. La band di Brooklyn propone un grande garage-punk, tinto con venature acide e psichedeliche e vaghi accenni surf (Wavves). E, oltre ai riferimenti di cui sopra, si possono aggiungere Meat Puppets, Violent Femmes e Buzzcocks. 
L’ascolto del noise-core di Cube a balla può raddrizzare una giornata storta.
 
Giovanni Battista Menzani
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.