Quantcast

Paolo De Castro (Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo) a Tomato World Forum

Interverrà sabato 23 novembre al convegno “La nuova PAC: le prospettive del pomodoro da industria”

Più informazioni su

Il 23 – 24 novembre, ritorna a Piacenza il forum dedicato al sistema del pomodoro da industria, promosso da Piacenza Expo. Tradizionalmente Tomato World Forum si pone come momento di incontro nel quale la filiera del pomodoro si confronta e fa il punto sul proprio futuro.

Quest’anno – spiega la segreteria di Piacenza Expo – proporremo due giorni di convegni e incontri tecnici, che affronteranno a 360 gradi tutta la realtà di questa importante filiera, che, anche attraverso il Distretto del pomodoro del Nord Italia, vuole rappresentare una produzione importante e caratteristica del nostro territorio.

La rassegna è pensata in modo da coinvolgere i partecipanti, sia in momenti di riflessione legati alle prospettive economiche e politico economiche, che in occasioni di aggiornamento tecnico. Ma non solo. Alle aziende, alle associazioni e alle realtà della filiera, il forum riserva anche un’opportunità espositiva. Nella vasta area antistante alle sale convegni saranno infatti approntati piccoli desk: “questa formula – spiega Piacenza Expo – ha già riscontrato un ottimo gradimento nella passata edizione in virtù dei costi contenuti e della facilità di fruizione da parte delle aziende”.

I temi affrontati dalla due giorni del pomodoro verteranno sulle dinamiche economiche del settore, sui nuovi mercati di sbocco, sulle prospettive sostenibili del territorio e sulle tecniche colturali in grado di produrre economie di scala e plus qualitativi.

Di particolare importanza questa edizione perché rappresenta una tappa di avvicinamento a EXPO 2015. Tomato World attualmente è il progetto bandiera per la provincia di Piacenza. Il pomodoro da industria può rappresentare un cluster di notevole importanza nella kermesse mondiale. Il tema della nutrizione per il pianeta trova in questa coltivazione uno strumento di lettura universale che si sposa con un modo sostenibile di produrre ed un corretto impiego del prodotto trasformato nelle tradizioni alimentari.

Sin dalla prima edizione, organizzata da Piacenza Expo nell’anno 2002, Tomato World si è affermato quale principale appuntamento italiano dell’intero sistema professionale del pomodoro da industria, vetrina delle tecnologie funzionali allo sviluppo produttivo e commerciale del comparto. Tomato World si fregia del patrocinio di Provincia, Regione Emilia Romagna e Ministero delle Politiche Agricole.

L’Organizzazione Interprofessionale Distretto del Pomodoro da Industria – Nord Italia, nell’ambito di Tomato World Forum 2012, organizza, venerdì 23 novembre alle ore 9.30, il convegno “La nuova PAC: le prospettive del pomodoro da industria” , nel quale verrà presentata la posizione dell’ OI del Nord Italia.

Interverranno l’Assessore all’Agricoltura della Regione Emilia-Romagna, Tiberio Rabboni, l’Amministratore Delegato di Expo 2015 Giuseppe Sala e il Presidente della Commissione Agricoltura e Sviluppo Rurale del Parlamento Europeo, Paolo De Castro. Seguirà una tavola rotonda che vedrà la presenza dei rappresentanti della filiera, moderati da Massimo Agostini del Sole 24 Ore, sul tema del ruolo dell’OI all’interno delle attuali e future dinamiche della filiera del pomodoro da industria.

Tomato World Forum si svolge, dal 23 al 24 novembre, presso la struttura congressuale del Centro Fieristico di Piacenza Expo. L’ingresso è libero. Maggiori informazioni ed il programma completo degli appuntamenti sul sito web www.tomatoworld.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.