Primarie centrosinistra, a Piacenza oltre 6mila registrazioni. GUIDA al voto foto

Un dato lusinghiero che va al di là delle previsioni del comitato e che indica una voglia di partecipazione importante. Ricordiamo che la registrazione si potrà compiere anche in sede di voto, nei 51 seggi sparsi per la provincia che restaranno aperti dalle 8 alle 20 di domenica 25 novembre

Più informazioni su

AGGIORNAMENTO – Sono oltre 6 milia le registrazioni alle primarie del centrosinistra a Piacenza e provincia. Di queste oltre 2100 sono quelle pervenute online e che andranno perfezionati ai seggi. E’ il dato di sabato nel tardo pomeriggio quando le registrazioni sono ormai chiuse.

Un dato lusinghiero che va al di là delle previsioni del comitato e che indica una voglia di partecipazione importante. Ricordiamo che la registrazione si potrà compiere anche in sede di voto, nei 51 seggi sparsi per la provincia che restaranno aperti dalle 8 alle 20 di domenica 25 novembre.

Alle 12 di sabato i registrati in città ammontavano a circa 2500, un migliaio in provincia, mentre online la quota sfiorava 2mila unità. Intanto proseguono le operazioni di allestimento dei seggi: nella sede del Pd di Piacenza i responsabili delle 51 sezioni per tutta la giornata potranno ritirare il kit con schede, urne, “salvadanai” per la raccolta delle offerte di autofinanziamento e le dichiarazioni d’intenti da sottoscrivere come elettori di centrosinistra all’atto della registrazione.

ECCO UN VADEMECUM AL VOTO

IL FACSIMILE DELLA SCHEDA scaricabile

I cittadini interessati a votare alle Primarie dovranno portare la tessera elettorale consegnata all’atto della registrazione, con cui potranno accedere ai seggi. Chi non si è registrato lo potrà fare nella giornata di domenica al seggio di residenza. Ai 51 seggi di domenica aperti dalle 8 alle 20 ci sarà una corsia preferenziale per chi si è registrato solo online e deve completare l’operazione ritirando la tessera cartacea.

Confermati tuti i 51 seggi in provincia e in città (VEDI TABELLA IN ALLEGATO a fondo pagina). Confermati tutti i 51 seggi in provincia e in città, con alcune variazioni sugli orari a Ottone (dove il seggio resterà aperto dalle 8 alle 13), a Rottofreno (seggio aperto dalle 8 alle 13 mentre resta aperto dalle 8 alle 20 quello di S. Nicolò), a Perino (seggio aperto dalle 8 alle 13 mentre a Coli si potrà votare dalle 8 alle 20) e a Vicobarone (seggio aperto dalle 10 alle 12). I seggi cominceranno ad essere allestiti già da sabato pomeriggio dai circa 500 volontari coinvolti: “Tutta la macchina finora ha funzionato a dovere – è stato precisato – e si cercherà di favorire al massimo la partecipazione al voto”.

Bersani al voto a Piacenza – Il segretario del Partito Democratico Pierluigi Bersani voterà a Piacenza, molto probabilmente in mattinata nel seggio della Circorscrizione 2 in via XXIV maggio, come in occasione delle precedenti primarie.


Lo scrutinio – Lo spoglio delle schede comincerà alle 20 e tutti i dati confluiranno alla sede provinciale del Partito Democratico, prescelta come base di raccolta dei voti: è prevedibile che i primi numeri siano relativi alle sezioni più piccole della provincia, mentre ci vorrà un po’ più di tempo per la città. Il risultato dovrebbe cominciare a profilarsi tra le 22 e le 23. PiacenzaSera.it seguirà lo scrutinio in diretta con aggiornamenti puntuali. 

SEGGI E ORARI Scarica la Tabella

LA REGISTRAZIONE è consigliata ma non obbligatoria: È POSSIBILE REGISTRARSI E VOTARE DIRETTAMENTE IL 25 NOVEMBRE IN SEDE DI SEGGI

PER REGISTRARSI. Lo si fa presentando un documento valido di identità, sottoscrivendo l’appello al voto, l’adesione alla Carta d’Intenti e la liberatoria dei dati personali e versando almeno 2 euro. All’atto della registrazione verrà consegnato all’elettore il “CERTIFICATO DI ELETTORE DEL CENTROSINISTRA” da consegnare al seggio per votare;

– i dati personali degli elettori non verranno pubblicati né tantomeno pubblicizzati ma restano nella disponibilità della coalizione promotrice delle Primarie per attività politica e informativa;

REGISTRAZIONE ON LINE: ci si registra sul sito www.primarieitaliabenecomune.it. Una volta inseriti i propri dati e stampata la ricevuta di conferma, bisognerà andare agli uffici elettorali per ritirare il certificato del voto e lì completare la procedura, compreso il pagamento dei 2 euro di contributo previsti. Solo allora, con in mano il certificato vero e proprio, si potrà andare ai seggi a votare;

POSSONO REGISTRARSI E PARTECIPARE AL VOTO le/i cittadine/i dell’Unione europea che risiedono sul territorio provinciale e le/i cittadine/i di altri Paesi che risiedono sul territorio provinciale e sono in possesso di regolare permesso di soggiorno e di carta di identità e i giovani che compiono 18 anni entro il 25 novembre 2012;

STUDENTI E LAVORATORI FUORI SEDE che vogliono partecipare alle Primarie possono, muniti di documento di riconoscimento, presentarsi entro le ore 19.00 di venerdì 23 novembre 2012 presso la sede del Coordinamento provinciale, dove studiano o lavorano, e comunicare la loro decisione di votare in quella sede provinciale anziché nel seggio del luogo di residenza.

Oggi pomeriggio, sabato 24 novembre la festa unitaria del Pd – Alle ore 17 in Largo Battisti a Piacenza i comitati elettorali dei candidati Pierluigi Bersani e Matteo Renzi, organizzano una festa di chiusura unitaria della campagna elettorale delle primarie “Italia Bene Comune”.

“La forza del partito è restare unito”, lo slogan di promozione dell’evento: l’unità è un valore insostituibile per un grande partito come il Partito Democratico nel quale convivono culture, stili, età e atteggiamenti di diversità, fenomeno naturale nei grandi partiti. Tre sono i candidati che il Pd allinea in questa fase: Laura Puppato, Matteo Renzi e Pierluigi Bersani, ma le primarie sono il primo tempo della partita, ne seguirà un secondo, le elezioni del 2013, nel quale il Pd e il centrosinistra devono presentarsi al meglio, forti e uniti. O meglio forti, perchè uniti.

Le primarie sono una grande occasione di partecipazione democratica, un confronto positivo tra tre buoni candidati e altrettanto positiva è la promozione dell’unità e la chiusura insieme è un piccolo ma significativo esempio concreto. Musica, aperitivo e strette di mano il programma della manifestazione unitaria


SEGGI E ORARI – L’elenco aggiornato

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.