Quantcast

Sindaci pro Renzi: “Impossibile cambiare con gli attori del passato”

Intervento dei sindaci per Renzi «I cambiamenti non si fanno con gli attori del passato»

Più informazioni su

Intervento dei sindaci per Renzi «I cambiamenti non si fanno con gli attori del passato» – Comunicato Stampa
 
Siamo quasi giunti al termine di questa intensa campagna elettorale in cui ci siamo voluti impegnare in prima persona perché, dopo anni, all’orizzonte si è profilato qualcosa di veramente diverso, si è presentato qualcuno che, a nostro parere, il cambiamento lo incarna, non ne fa una semplice parola buona per uno slogan da dimenticare a voto acquisito.

La prima ragione che ci ha convinti a scendere apertamente in campo a fianco di Renzi è che Matteo è un sindaco che è stato in grado di farsi ascoltare nel dire quello che da tempo sostengono tutti gli italiani, compresi tutti i primi cittadini: ossia che non se ne può più e che ora di cambiare in modo drastico le cose. La proposta di Matteo si è tradotta in realtà e noi, coerentemente con quanto avevamo sostenuto, lo abbiamo seguito; ora, in prima linea, cerchiamo di portare avanti un’idea di cambiamento che, come capita quando ci si trova di fronte a trasformazioni epocali, fatica ad essere compreso da tutti, per quanto sia ora come non mai necessario invertire la rotta.

La nostra proposta c’è, è concreta, tangibile: per questo, qualora non dovessimo riuscire a portare a compimento questo progetto, non vorremo più sentir dire a nessuno che bisogna cambiare, perché i cambiamenti non si fanno con gli attori del passato.


Infine, una riflessione sulla campagna che va alla conclusione, una campagna che, sul nostro versante, è stata molto popolare, animata da tantissimi volontari e sospinta da tante persone, giovani e non, che con Matteo hanno ritrovato un sincero interesse per la politica e una speranza nel futuro; ci spiace solo che molti esponenti del partito nominati ai più alti livelli, dopo aver dichiarato in campagna di volere il cambiamento, si siano appiattiti  rinunciando a quanto sostenuto. Ma, in fondo, il rinnovamento parte anche dai metodi e dalle persone ed è proprio a queste ultime che ci affidiamo per restituire una speranza al nostro Paese.
 
Gianluigi Molinari, sindaco di Vernasca
Angela Fagnoni, sindaco di Pontenure
Francesco Rolleri, sindaco di Vigolzone
Antonio Mazzocchi, sindaco di Farini
Massimo Poggi, sindaco di Coli
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.