Quantcast

Volontariato in mostra a Palazzo Gotico. Magatti: “Antidoto alla crisi” LE FOTO foto

Ventimila volontari a Piacenza, divisi in 330 assoociazioni. Al via la Festa del Volontariato. Pistone (Svep): "Spazio anche alle realtà della provincia"

Più informazioni su

La punta dell’iceberg, perché il salone di Palazzo Gotico non può contenere tutti. Sono tanti, mai troppi, i volontari che animano le diverse associazioni di città e provincia. La due giorni della Festa del volontariato comincia con il saluto del sindaco Paolo Dosi, proseguirà con concerti e tanti altri eventi. Come dire, il volontariato ci mette la faccia.

I NUMERI – Giuseppe Pistone, presidente dello Svep, fornisce qualche numero che meglio illustra un fenomeno rilevante. «Qui ci sono più di 80 postazioni, ma le associazioni del nostro territorio sono ben 330, per un totale di 20mila persone che si dedicano alla propria causa facendo sacrifici. Che dire, un esercito». Silenzioso spesso, ma la cui utilità tutti conosciamo anche grazie a manifestazioni come queste. «E’ la terza edizione – spiega Pistone – nella quale abbiamo introdotto uno spazio per le associazioni della vallata, che tanto fanno pur essendo meno conosciute dal momento che non risiedono nel capoluogo».

IL SOCIOLOGO – Mauro Magatti, docente dell’Università Cattolica di Milano, è l’ospite della serata. «La crisi può avere due uscite – spiega – o la gente si incattivisce oppure si rimbocca le maniche e cerca di dare il meglio di sé in questi anni di forte individualismo. Credo che il volontariato dia un contributo a questa seconda opzione». E ancora: «Credo che il volontariato sia una delle forme attraverso cui ci si può esprimere, una forma avanzata dell’espressione della nostra libertà. Non è dunque un pezzo di antiquariato, bensì un pezzo di futuro, probabilmente un’avanguardia». E chiude: «In Europa si stima che i volontari organizzati siano circa cento milioni, la rilevanza si dice aumenti in base al livello di studio e la ricchezza. Insomma, il volontariato è più forte dove esiste una crescita complessiva della società e della persona».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.