Quantcast

Musica e festa sabato mattina per la “nuova” via Colombo

Alle 10.45 la bottega di campagna amica (Coldiretti) festeggia il primo compleanno

“Un progetto partito nell’ormai lontano 2003, nel giro di sette mesi, ha portato ad una via Colombo completamente rifatta”. Con queste parole il vice – sindaco Francesco Cacciatore ha presentato l’inaugurazione della “nuova” via Colombo al termine dei lavori di riqualificazione. Sabato mattina il taglio del nastro alle 10.45 al quale faranno seguito diverse iniziative tra cui l’esibizione della banda Giuseppe Verdi di Busseto e la banda Ponchielli. Una mattina di festa, con aperitivo offerto dai commercianti, nel corso della quale la strada sarà chiusa alla circolazione.

“Su quest’asse è stato fatto un lavoro molto importante, finanziato dalla regione per 990 mila Euro – ha sottolineato Cacciatore – ragionando sulle caratteristiche delle abitazioni circostanti e sulle tracce culturali legate a questa zona; un intervento per ripensare e riqualificare via colombo per chi ci risiede e per chi ci lavora. Via Colombo è diventata un vero e proprio viale d’accesso alla città. I trattamenti al biossido di titanio che hanno l’obiettivo di trattenere lo smog sono un punto fondamentale dell’intervento, senza dimenticare la piantumazione di 59 piante da fiore”.

A nome dei commercianti di via Colombo, fortemente critici in passato sulle tempestiche e sullo svolgimento dei lavori, era presente Walter Bulla: “Abbiamo dimostrato la volontà di metterci in gioco, anche proporci per fare in modo che la nostra via sia più utilizzata come luogo di eventi e manifestazioni”. Parole riprese dai titolari dei bar Tulipano, Mariuccia Bonetti, e del bar Mamba, Nicola Zacconi, che hanno espresso “soddisfazione per il risultato finale e la disponibilità mostrata della ditta Cogni, che ha eseguito i lavori, nel venire incontro alle richieste dei commercianti”.

Via Colombo, arrivano 59 nuove piante FOTO

COLDIRETTI: LA BOTTEGA DI CAMPAGNA AMICA FESTEGGIA IL COMPLEANNO CON L’INAUGURAZIONE DI VIA COLOMBO

Nella mattinata di sabato 8 dicembre,  durante l’inaugurazione della via, completamente riqualificata, aperitivo con i prodotti della Bottega di Campagna Amica.

Il primo compleanno della Bottega di Campagna Amica si festeggia domani mattina nel corso dell’inaugurazione della “nuova” via Colombo e i colori gialli di Coldiretti faranno da sfondo al taglio del nastro alle ore 10.45, a cui seguiranno diverse iniziative tra cui l’esibizione della banda Giuseppe Verdi di Busseto e la banda Ponchielli.

“Una mattina di festa, a cui siamo molto felici di dare il nostro contributo, commenta il presidente di Coldiretti Piacenza Luigi Bisi. La nostra Bottega allestirà una degustazione guidata di vini e prodotti tipici per far conoscere a tutti i presenti le eccellenze enogastronomiche della filiera agricola tutta italiana. Via Colombo è diventata un vero e proprio viale d’accesso alla città. I trattamenti al biossido di titanio con  l’obiettivo di trattenere lo smog sono un punto fondamentale dell’intervento, senza dimenticare la piantumazione di 59 piante da fiore. E all’interno di questa bella riqualificazione, riteniamo che i prodotti proposti dalla Bottega di Campagna Amica rappresentino un ulteriore valore aggiunto”.

“Il nostro progetto, prosegue Bisi, vuole riportare l’agricoltura al centro e ridare redditività all’agricoltura, settore primario e fondamentale senza il quale non ci sarebbe cibo. Come abbiamo detto più volte il nostro è un Progetto per il Paese e la presenza della Bottega di Campagna Amica è un’ulteriore risultato raggiunto, con la coerenza e la trasparenza che ha sempre contraddistinto le nostre azioni”.

“Gli assets su cui il nostro Paese può e deve puntare, conclude il Presidente di Coldiretti Piacenza, sono di natura materiale e immateriale: patrimonio storico ed artistico, paesaggio, biodiversità, ricchissima articolazione territoriale, originalità e creatività, gusto e passione, intuito e buonsenso. Accanto a questi fattori, siamo stati capaci di sviluppare nel tempo un capitale sociale che rimane fortissimo; resta viva una forte capacità di relazionarci e di fare comunità, di innovare mantenendo in vita saperi antichi. Risorse che appartengono al Dna del Paese e che garantiscono quel valore aggiunto inimitabile e non delocalizzabile al “saper fare” italiano. La nostra agricoltura ha fondato su tali risorse il suo successo. La Bottega di Campagna Amica e il nostro progetto di filiera agricola italiana esprimono tutto questo, e il contesto della “nuova” via Colombo contribuisce a  rendere ancora più protagonista e centrale il valore dell’agricoltura espressa in Bottega; pertanto ci teniamo a ringraziare gli amministratori locali per aver dato concretezza e consequenzialità al percorso di riqualificazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.