Quantcast

Spedizione punitiva, auto sfasciata in piazzale Velleia

Una sorta di spedizione per punire il responsabile di una presunta aggressione subìta da un minorenne. Sono stati identificati e denunciati dai carabinieri i presunti autori del danneggiamento una vettura lasciata parcheggiata nella zona di Piazzale Velleia. L’auto aveva riportato danni per un migliaio di euro

Più informazioni su

Una sorta di spedizione per punire il responsabile di una presunta aggressione subìta da un minorenne. Sono stati identificati e denunciati un 29enne napoletano ed un 38enne marocchino. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della stazione Levante, la coppia voleva farla pagare ad un 32enne rumeno che qualche giorno prima avrebbe malmenato un minorenne straniero. Si sono così accaniti sulla sua vettura, una Peugeot lasciata nella zona di piazzale Velleia a Piacenza, danneggiando uno degli specchietti e rompendo il vetro di una delle portiere con danni per circa un migliaio di euro. I due sono stati denunciati a piede libero per danneggiamento aggravato.

Paga una ricarica con una banconota falsa, ragazza nei guai
Ha pagato una ricarica telefonica da 5 euro con una una banconota da 20 euro risultata falsa. Nei guai è così finita una ragazza rumena di 32 anni. Il fatto è accaduto in un bar di Podenzano. È stato il titolare ad accorgersi che il denaro era falso e ha così chiamato i carabinieri. Sul posto i militari di San Giorgio: appurato che la banconota era contraffatta, per la 32enne è arrivata la denuncia per spendita di banconote false in buona fede.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.