Alessia Franchi in posa per combattere la lesione spinale cronica foto

La piacentina, Miss Ciclismo 2012, a fianco dell’associazione di Marina Romoli, ex promessa del ciclismo vittima di un terribile incidente nel 2010. Realizzato un calendario – poster il cui ricavato sosterrà la raccolta fondi per la lesione spinale cronica

Più informazioni su

Sarà presentato domenica all’idroscalo di Milano, in occasione della gara internazionale di Ciclocross “Mamma e Papà Guerciotti”, l’iniziativa dal sapore benefico targata Miss Ciclismo. Miss Ciclismo 2012, la piacentina Alessia Franchi, è stata ritratta dal giovane fotografo Stefano Lanza in alcuni scatti fotografici che la vedono protagonista con la sua bicicletta. In collaborazione con il mensile Tuttobici e l’associazione Marina Romoli Onlus è stato dunque realizzato un calendario – poster che sarà venduto proprio da domenica il cui ricavato sarà destinato proprio all’associazione che ha come scopo quello di sostenere la raccolta fondi per la lesione spinale cronica. Marina Romoli ha 24 anni ed è stata vicecampionessa del mondo e campionessa italiana Juniores, passata professionista come una delle più importanti promesse del ciclismo rosa nel 2010, mentre si stava allenando è rimasta vittima di un terribile incidente che da allora la costringe sulla sedia a rotelle.

“Dopo il fortunato legame con ANT del 2012 – spiega il presidente di Miss Ciclismo Matteo Romano – quest’anno abbiamo voluto andare a rinforzare ancora di più il legame tra il nostro concorso e il ciclismo sposando la battaglia di Marina la cui tenacia deve essere un esempio per tutti noi. Il ringraziamento non può che andare al direttore di Tuttobici, Pier Augusto Stagi, che si è subito speso fattivamente per realizzare questa iniziativa, oltre ovviamente a Marina con cui abbiamo avviato questa collaborazione che speriamo possa durare a lungo”.

Felice della partnership anche Marina Romoli:“Ringrazio di cuore tutti coloro che a due anni e mezzo dal mio incidente continuano a starmi vicino, aiutandomi concretamente a finanziare un progetto di ricerca che esaudisca il sogno di una cura per la lesione spinale cronica”. L’iniziativa si ripeterà il 17 marzo in occasione della Milano – Sanremo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.