Arriva “Morgana”. Colline imbiancate LE WEBCAM foto

I piacentini che risiedono in collina si sono risvegliati sotto una leggera coltre bianca. 

Più informazioni su

Aggiornamento ore 8.30. Allerta neve in Emilia Romagna. Oggi, domenica 13 gennaio, arriverà sull’Italia “Morgana”, forte perturbazione nord-atlantica, che promette di portare neve al nord Italia (sono previsti sino a 10 cm a Piacenza e Parma) e piogge al centro-sud.

Dalle ore 13 di domenica, quindi, partirà la fase di attenzione per neve da parte della Protezione Civile e rimarrà attiva per le successive 24 ore. Intanto i piacentini che risiedono in collina si sono risvegliati sotto una leggera coltre bianca. Nella foto Ferriere questa mattina. Guarda le webcam

Le previsioni. Le precipitazioni nevose, che interesseranno l’Emilia da Piacenza a Modena, all’Appennino Bolognese, si prevede possano estendersi anche ai territori di pianura della provincia di Bologna. Nevicherà dapprima sui rilievi sopra i 500 metri con quota neve in abbassamento dalla sera, e interessamento nella sera-notte, anche della pianura emiliana.

LE PREVISIONI DELL’OSSERVATORIO METEO ALBERONI

Previsioni meteo del gg 13 gennaio
Temperatura minima  2 °C
Temperatura max       4 °C
Stato del cielo: coperto.
Precipitazioni: deboli notte e mattino, deboli-moderate pomeriggio, moderate sera a carattere di pioggia mista a neve.
Venti: deboli da E e N.

Previsioni a medio termine piacentino. Il periodo perturbato, associato ad un vortice atlantico depressionario che dal gg 13 si sposterà sul settore tirrenico-mediterraneo, si protrarrà fino al gg 16. Lo stato del cielo fino a fine periodo si presenterà coperto o molto nuvoloso. Le precipitazioni nevose  dal gg 13 al gg 16 sono previste a quote superiori ai 300m. In pianura pioggia o pioggia mista neve fino al gg 15, in data 16 fenomeni residui nevosi anche in pianura.

TRENITALIA, PRONTA AD ATTIVARE PIANO NEVE E GELO
prevista anche la progressiva riduzione dei treni in circolazione in relazione all’andamento delle condizioni meteo

Trenitalia è pronta ad attivare il “Piano Neve e Gelo” in analogia a quanto già fatto in occasione delle ultime ondate di maltempo.

Il Piano prevede un programma di riduzione progressiva dei treni in circolazione, in stretta relazione all’andamento delle condizioni meteorologiche, oltre a specifiche misure tecniche e organizzative per garantire la regolarità del servizio ripianificato, preservare l’efficienza di locomotori e automotrici e il regolare funzionamento dei sistemi di sicurezza, delle porte di accesso alle vetture, degli impianti di riscaldamento.

La riduzione dell’offerta sarà attuata – in base a piani già predisposti in dettaglio – sulla base del continuo monitoraggio sia delle previsioni meteo e delle condizioni oggettive (quantità delle precipitazioni nevose, diminuzione delle temperature) sia dello stato di efficienza e disponibilità dell’infrastruttura (funzionalità di stazioni, scambi, binari, linea elettrica aerea), sulla base delle indicazioni di RFI, Gestore dell’infrastruttura ferroviaria nazionale.

Questa riduzione produrrà una rimodulazione dei flussi in transito sulle linee e nei nodi tale da assicurare la continuità della mobilità ferroviaria, unita a un’accettabile regolarità della circolazione. La rimodulazione dell’offerta sarà anche finalizzata a preservare un’ottimale efficienza della flotta, così da poter assicurare, a emergenza finita, una più rapida ripresa del regolare servizio.

Le variazioni a quanto previsto dall’orario ufficiale saranno tempestivamente comunicate ai clienti, utilizzando tutti i media del Gruppo FS (siti web trenitalia.com e fsnews.it, @LeFrecce; @Fsnews_it; e FSNewsRadio e LaFreccia.TV dal sito web fsitaliane.it), a cui si aggiungono i tradizionali canali delle biglietterie, degli Uffici di Assistenza di Trenitalia, dei tabelloni elettronici e delle locandine affisse nelle stazioni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.