Quantcast

Consiglio comunale, arrivano i “Fratelli d’Italia”. Opizzi capogruppo foto

Nasce a Palazzo Mercanti il gruppo consiliare Fratelli d’Italia. Ne faranno parte Tommaso Foti e Erika Opizzi. A lei il ruolo di capogruppo. «Non me la sentivo di continuare a fare parte del Pdl dopo averlo criticato negli ultimi tempi - afferma la giovane piacentina - e soprattutto e dopo aver visto cancellare le Primarie per cui mi ero spesa in prima persona».

Più informazioni su

Nasce a Palazzo Mercanti il gruppo consiliare Fratelli d’Italia. Ne faranno parte Tommaso Foti e Erika Opizzi. A lei il ruolo di capogruppo. «Non me la sentivo di continuare a fare parte del Pdl dopo averlo criticato negli ultimi tempi – afferma la giovane piacentina – e soprattutto e dopo aver visto cancellare le Primarie per cui mi ero spesa in prima persona».

La notizia segue di pochi giorni quella della nascita in Consiglio provinciale del gruppo, a cui hanno preso parte Filippo Bertolini, Michele Magnaschi e Simone Mazza.

«Voglio ringraziare Erika Opizzi perché grazie a lei possiamo dare vita al gruppo Fratelli d’Italia – dice Foti -. Voglio poi far presente che non solo continuiamo ad essere saldamente ancorati al centrodestra, e le nostre preferenze sommate in occasione delle elezioni, ci avrebbero ugualmente garantito una rappresentanza composta, appunto, da due consiglieri. Se ne vanno poi dal Pdl due dei consiglieri che hanno comunque criticato meno di altri il partito».
«Ho criticato il Pdl, ma solo nell’ultimo mese del 2012. Non ho fatto come altri che pur criticandolo, si sono fatti eleggere con il simbolo del partito» puntualizza Opizzi.

Giovani del Pdl, azzerato il gruppo. Viene poi annunciato l’azzeramento del gruppo dei giovani del Pdl, rinnovatosi appena qualche mese fa. A darne l’annuncio il coordinatore Filippo Galba. «Non vogliamo uscire dal partito per poi criticarlo, come di solito si fa. Siamo comunque sicuri che ci si aspetta una stagione di democrazia interna mai vista all’interno del Pdl» fanno notare i giovani.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.