Giorno della Memoria, domani apre la mostra “Omocausto” dell’Arcigay

Prendono il via venerdì 25 gennaio le prime iniziative che compongono il calendario di manifestazioni legate alla celebrazione del Giorno della Memoria

Più informazioni su

Appuntamento, venerdì 25 gennaio, con le prime iniziative che compongono il calendario di manifestazioni legate alla celebrazione del Giorno della Memoria.
In mattinata, al liceo scientifico Respighi, per tutti gli studenti delle classi terze, quarte e quinte, dopo una breve introduzione dei docenti del Dipartimento di Storia e Filosofia si terrà la proiezione del film “Gli ultimi giorni” di James Molle, cui seguirà il dibattito.

Alla biblioteca Passerini Landi, sempre nella giornata del 25, si aprirà invece la mostra curata da Arcigay “Omocausto: lo sterminio dimenticato degli omosessuali”, visitabile sino al 31 gennaio al piano terra della sede di via Carducci, nei consueti orari di apertura della struttura comunale.

Sabato 26, dalle 9 alle 13, la sede di via Manzoni della scuola Faustini-Frank-Nicolini ospiterà la rappresentazione “Meditate che questo è stato”, allestita dal laboratorio “Teatro della memoria”.
Contestualmente, la compagnia teatrale Manicomics porterà in scena lo spettacolo “Una scala per le fragole”, in due turni per i ragazzi delle scuole: dalle 9 alle 10.30 e, quest’ultima alla presenza dell’assessore alle Politiche Giovanili Paola Beltrani, dalle 11 alle 12.30.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.