Quantcast

La Madonna della Bomba piange don Sergio Ziliani

E’ morto questa mattina, presso la Madonna della Bomba dov’era  ospite, don Sergio Ziliani. Nato il 19 ottobre 1940 a Fontana Fredda, è stato ordinato sacerdote il 14 agosto 1966. Ha iniziato il proprio servizio pastorale come curato a Fontana Fredda, per passare poi con lo stesso incarico a Gropparello nel  1967, e, nello stesso anno, alla parrocchia cittadina di N.S. di Lourdes. 

Più informazioni su

E’ morto questa mattina, presso la Madonna della Bomba dov’era  ospite, don Sergio Ziliani. Nato il 19 ottobre 1940 a Fontana Fredda, è stato ordinato sacerdote il 14 agosto 1966. Ha iniziato il proprio servizio pastorale come curato a Fontana Fredda, per passare poi con lo stesso incarico a Gropparello nel  1967, e, nello stesso anno, alla parrocchia cittadina di N.S. di Lourdes. 
 
Il 1° settembre 1972 è stato nominato parroco di Obolo, il 1° agosto 1980 di Niviano e, in data  1° gennaio 1996, ha rinunciato alla parrocchia. Residente presso la parrocchia di Roveleto di Cadeo e poi dal 1997 alla Casa del Clero di Piacenza, nel maggio 2000 è stato nominato direttore spirituale dell’istituto Madonna della Bomba-Scalabrini e dal 20 settembre  2008 assistente spirituale del Movimento apostolico ciechi.
 
Questa sera, martedì 29 gennaio, alle ore 20,30, verrà recitato un Rosario nella cappella della Madonna della Bomba; i funerali saranno celebrati giovedì prossimo 31 gennaio nella parrocchiale di Fontana Fredda, alle ore 15. Presiederà il vicario generale mons. Giuseppe Illica essendo il vescovo mons. Gianni Ambrosio impegnato a Roma nella riunione del Consiglio Permanente della Conferenza Episcopale Italiana.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.