Quantcast

Latitante da un anno, tradito da un controllo

Doveva scontare sette mesi di carcere, ma dopo il pronunciamento della sentenza si era reso irreperibile. A tradire dopo un anno un marocchino di 35 anni, residente a Senigallia ma di fatto domiciliato a Piacenza, è stato un normale controllo della polizia avvenuto ieri sera lungo via Colombo

Più informazioni su

Doveva scontare sette mesi di carcere, ma dopo il pronunciamento della sentenza si era reso irreperibile. A tradire dopo un anno un marocchino di 35 anni, residente a Senigallia ma di fatto domiciliato a Piacenza, è stato un normale controllo della polizia avvenuto ieri sera lungo via Colombo. Ad attirare l’attenzione degli agenti delle volanti è stata una Ford Focus, che è stata fermata e controllata. A bordo una coppia di marocchini, fra cui il 35enne: è bastato poco per scoprire come su di lui pendesse un provvedimento di cattura a seguito di una sentenza emessa nel gennaio 2011. Lo straniero era stato condannato in via definitiva a sette mesi di reclusione per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato, episodio avvenuto nell’ottobre 2010. Condanna che non aveva mai scontato perchè risultato irreperibile. A seguito degli accertamenti l’uomo è stato quindi accompagnato presso il carcere cittadino delle Novate.

Ladri in via Ercole, gioielli nel bottino
Ladri a segno nel pomeriggio di ieri in via Ercole a Piacenza. Sfruttando l’assenza dei proprietari, i malviventi sono riusciti ad introdursi all’interno passando attraverso la porta finestra della camera da letto affacciata sul cortile interno. Una volta dentro hanno rovistato ovunque facendo sparire diversi gioielli, un personal computer ed un orologio. Ai proprietari, che rincasati hanno scoperto della sgradita intrusione, non è rimasto altro da fare che avvertire la polizia. Indagini sono in corso.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.