Quantcast

Moderati in Rivoluzione anche a Piacenza, Benetti e Trincianti candidati

Comunicato stampa Moderati in Rivoluzione a Piacenza

Più informazioni su

Comunicato stampa Moderati in Rivoluzione a Piacenza

Moderati in Rivoluzione anche a Piacenza
 
Nasce anche a Piacenza un coordinamento provinciale del MIR (Moderati Italiani in Rivoluzione), il movimento fondato dall’avvocato di Modena Gianpiero Samorì.
 
Per la sua natura innovativa e rivoluzionaria e per le proposte concrete che spiegano realmente come abbattere il debito pubblico di mille miliardi e rilanciare l’economia, il movimento incontra facilmente le simpatie di chi ne viene a conoscenza. Infatti, in questi mesi, l’entusiasmo intorno alle idee anti casta che aspirano ad una politica che possa finalmente superare le disuguaglianze sociali ed invertire la tendenza recessiva ha dato vita, in tutta Italia, a numerosi comitati che lo sostengono.
 
Per dare la possibilità anche ai Piacentini di conoscere le “ricette” di Ganpiero Samorì per uscire dalla crisi (dettagliate nel sito del movimento www.MIRItalia.it), il consulente del lavoro Dott. Marco Trincianti ed il giovane imprenditore Aldo Benetti, candidati di Piacenza alla Camera dei Deputati, con l’aiuto di tanti altri sostenitori, hanno voluto dare vita alla sezione piacentina del MIR.
 
“Vogliamo che anche Piacenza abbia la possibilità di avere una parte attiva in questa rivoluzione moderata” dice Benetti “le idee e il programma dell’Avv. Samorì sono espressione del buonsenso e sono condivisibili da tutti coloro che vogliono dire basta ai privilegi improduttivi della casta, basta alla tassazione eccessiva dei redditi medio-bassi, basta ai soliti volti della politica. 
Quello che serve in questa rivoluzione è la voglia di informarsi e cambiare le cose, anche venendoci a trovare nel nostro gruppo facebook https://www.facebook.com/groups/MIR.Piacenza/ ”
 
Il Movimento sarà presente alle prossime elezioni per la Camera e il Senato con liste autonome. Le liste, che verranno presentate in tutte le regioni, saranno espressione del movimento con candidati provenienti dalla società civile e quindi dal mondo del lavoro, delle imprese e delle professioni con grande spazio alle donne ed ai giovani. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.