Neve in tutta la provincia. Mobilitati i trattori degli agricoltori WEBCAM previsioni foto

Non accenna a placarsi l’ondata di maltempo che da diverse ore sta colpendo tutto il nord Italia. A Piacenza e provincia la neve ha continuato a scendere per tutta la notte proseguendo anche nella mattinata. In campo i mezzi di Iren e i trattori spalaneve degli agricoltori

Più informazioni su

Non accenna a placarsi l’ondata di maltempo che da diverse ore sta colpendo tutto il nord Italia. A Piacenza e provincia la neve ha continuato a scendere per tutta la notte proseguendo anche nella mattinata. Il cielo è rimasto coperto per tutta la giornata di domenica, con la neve sostituita dalla pioggia. Le temperature sono rimaste comprese tra tra zero e tre gradi. Rinviata la gara della Lupa al Garilli

Guarda le webcam di Adyda su PiacenzaSera.it


AGGIORNAMENTO ORE 12 – Il Servizio Infrastrutture stradali e Viabilità della Provincia di Piacenza informa che è attivo su tutto il territorio provinciale il servizio agibilità invernale. Si segnala la presenza di pioggia ghiacciata al di sopra dei 400 metri e nella fascia montana con una particolare insistenza in alta Valtrebbia. I mezzi sono continuamente attivi sulle strade. Si raccomanda assoluta prudenza e si consiglia l’uso di veicoli adeguatamente equipaggiati alle condizioni meteorologiche.

Prosegue dal pomeriggio di sabato l’operatività dei mezzi Iren Emilia per gli interventi antineve. Nel corso della serata sono stati ulteriormente impiegati gli 11 mezzi per lo spandimento del sale su tutti i percorsi urbani, a partire dai punti nevralgici per la circolazione veicolare: rotatorie, cavalcavia, sottopassaggi. Dalle ore 1 di domenica, dato l’intensificarsi della precipitazione nevosa, sono entrate in funzione 74 lame spazzaneve per gli interventi nelle aree frazionali e cittadine. Sempre nel corso della notte è stata avviata l’attività delle squadre munite di piccole attrezzature spartineve (bob cat) per la pulizia dei marciapiede delle zone a maggior transito pedonale, piste ciclabili e passaggi pedonali di attraversamento. L’evolvere della situazione è costantemente monitorata dai tecnici Iren Emilia in servizio 24 ore su 24 per disporre tempestivamente gli eventuali interventi necessari.

MOBILITATI GLI SPALANEVE DEGLI AGRICOLTORI – Con l’emergenza maltempo sono scesi nelle strade, soprattutto in collina e montagna, i trattori spalaneve degli imprenditori agricoli. Sono oltre settanta a Piacenza, allertati già da giorni e reperibili a qualsiasi ora del giorno e della notte, pronti ad entrare in attività nelle strade assegnate.

“Si tratta di un servizio impegnativo, sottolinea Filippo Ronda vice presidente del Consorzio Agrario di Piacenza, che dimostra quanto le aziende agricole siano importanti per la tenuta del territorio e per la sicurezza dei cittadini quando la neve minaccia di rendere difficili i collegamenti.” “La presenza diffusa delle imprese agricole, prosegue il presidente di Coldiretti Piacenza Luigi Bisi, assicura un intervento capillare sul territorio. La possibilità di utilizzare anche i mezzi meccanici agricoli messi a disposizione dagli imprenditori delle campagne garantisce la viabilità e scongiura il rischio di isolamento delle abitazioni soprattutto nelle aree più impervie interne e montane, grazie alla maggiore tempestività di intervento. Una opportunità che, precisa Bisi, potrebbe ulteriormente espandersi con una maggiore sensibilità di Comuni e Provincia.

L’agricoltore “spazzaneve” può intervenire infatti, continua il presidente di Coldiretti, grazie alla legge di Orientamento, che, ricordiamo è entrata in vigore nel 2001 ed è stata fortemente voluta dalla nostra Organizzazione; tale normativa consente alle pubbliche amministrazioni di stipulare convenzioni con gli agricoltori per lo svolgimento di attività funzionali “alla sistemazione e manutenzione del territorio” anche attraverso l’utilizzo di mezzi meccanici agricoli”.

Gli accordi, spiega Ronda, uno dei tanti imprenditori agricoli che in questi anni ha colto le opportunità della legge e si è impegnato per tutelare l’intera collettività garantendo collegamenti sicuri, prevedono che in caso di nevicata l’agricoltore sia reperibile a qualsiasi ora del giorno e delle notte e resti in attività fino alla pulitura totale delle strade. Questo comporta, che valutata la necessità di intervenire, l’incaricato del Comune o della Provincia faccia scattare le chiamate agli imprenditori agricoli che con mezzi spazzaneve e spargisale, passeranno alla pulitura delle zone assegnate”. “Si tratta, conclude Bisi, di una attività fondamentale per l’intera collettività; un’altra funzione sociale di primaria importanza, svolta dall’agricoltura”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.