Quantcast

Ottavi Challenge, vittoria facile per la Rebecchi Normeccanica

Superata per 3 a 0 la TRB_Danoi AEL Limassol nel primo incontro valido per gli ottavi di finale della CEV Challenge Cup.

Più informazioni su

Piacenza supera la Trb_Danoi AEL Limassol 3 a 0

Netta vittoria della Rebecchi Nordmeccanica Piacenza che supera per 3 a 0 la TRB_Danoi AEL Limassol nel primo incontro valido per gli ottavi di finale della CEV Challenge Cup.
Le statistiche illustrano bene l’andamento della partita: Piacenza attacca con una percentuale del 66% e riceve con il 52% di positività, piazzando sette muri punto contro uno solo di Limassol e costringendo le ospiti al 14% in attacco e al 35% in ricezione. Ben 11 le battute piacentine vincenti contro una sola cipriota.
Top scorer del match è Meijners con 18 punti, ma anche Turlea, Secolo e Nicolini chiudono in doppia cifra.
In ricezione la più impegnata è Sansonna che chiude con il 73% di positività.

Mazzanti: “Siamo entrati in campo con molta circospezione perchè non sapevamo nulla della squadra avversaria, poi siamo stati bravi a imporre il nostro gioco con ordine e precisione, senza cali di concentrazione che sono sempre in agguato quando si raggiunge un vantaggio consistente”.

La partita decisiva di ritorno si giocherà a Limassol il 23 gennaio.

LA CRONACA

Piacenza schiera Leggeri, Turlea, Meijners, Secolo, Nicolini, Ferretti (che a metà gara lascerà il posto a Radenkovic) e Sansonna., Limassol risponde con Katsunotou, Kouduna, Iordanou, Konstantinou, Ruxandoiu, Kazmierczak, e Constantinou libero.

Nel primo set Piacenza prova a prendere il volo sul turno di battuta di Meijners, che porta il punteggio da 4-3 a 6-3, ma la TRB reagisce e pareggia di nuovo (7-7) prima che una schiacciata di Secolo permetta a Piacenza di arrivare in vantaggio (8 a 7) al primo intervallo tecnico. Al rientro in campo va in battuta Ferretti, e lì rimane fino al 13-7. Il distacco aumenta ancora, la Rebecchi Nordmeccanica conduce 16 a 8 al secondo stop. Piacenza è sempre più padrona del campo 22 a 8. Un punto di Limassol, poi vanno a segno Meijners e Nicolini, e con una battuta vincente di Leggeri si chiude il primo set sul 25 a 9. Secolo è la top score con 6 punti, seguita a ruota da Meijners con 5.

Il secondo set si apre con Piacenza che prende subito il largo, e dopo pochi munti la Rebecchi Nordmeccanica conduce per 15 a 2. Mazzanti dà spazio a Radenkovic dando tregua a Ferretti, Piacenza attacca senza tregua, mettendo a segno ben il 71% dei tentativi, e il set termina con il punteggio di 25 a 6 a favore delle padrone di casa. Sono 9 i punti messi a segno da Meijners, 6 portano la firma di Turlea e 3 quella di Nicolini.

La partita non cambia nel terzo set: Piacenza scappa subito avanti, riesce a tenere Limassol a una distanza di sicurezza di 5-6 punti poi allunga ulteriormente nel finale, e il 20 a 10 è l’anticamera del 25 a 10 che chiude l’incontro dopo 47 minuti di gioco effettivo.

LE STATISTICHE

Rebecchi Nordmeccanica Piacenza – TRB_Danoi AEL Limassol 3-0 (25-9, 25-6, 25-10).
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza: Leggeri 3, Turlea 12, Meijners 18, Secolo 11, Nicolini 10, Ferretti 1, Sansonna (L). Non entrate Bosetti, Zilio (L). All. Mazzanti.
TRB_Danoi AEL Limassol: Katsunotou, Constantinou, Kouduna 5, Iordanou 3, Konstantinou 1, Ruxandoiu, Kazmierczak 2. Non entrata Velev. All. Ruxandiou.
Arbitri: Correa Benitez (ESP), Kramar Sandl (CRO).
Durata set 16′, 15′, 16′. Totale 47′.

(foto Laura Rovellini)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.