Quantcast

Trasporto pubblico, ecco le nuove pensiline e i pannelli elettronici foto

Proseguono le operazioni di sostituzione delle vecchie fermate degli autobus in città, con l’installazione delle nuove pensiline e la predispozione dei pannelli elettronici che informeranno l’utenza, in tempo reale, dei tempi di arrivo degli autobus. 

Più informazioni su

Piacenza – Proseguono le operazioni di sostituzione delle vecchie fermate degli autobus in città, con l’installazione delle nuove pensiline e la predispozione dei pannelli elettronici che informeranno l’utenza, in tempo reale, dei tempi di arrivo degli autobus. 

Operazioni iniziate nella scorsa estate e che non si concluderanno che entro i prossimi 2/3 mesi, con qualche ritardo rispetto alla tabella di marcia che le voleva già completate entro il 2012. Confermata invece la tempistica per l’attivazione dei pannelli elettronici, destinata ad avvenire entro il 2013. Si tratta infatti di un’operazione complessa, che prevede non solo l’installazione dei pannelli, ma anche l’attivazione dei collegamenti con tutta la flotta dei bus e una necessaria fase di rodaggio del sistema.  

L’iniziativa rientra nel progetto GiM, con il coinvolgimento di 6 Regioni e 21 amministrazioni locali. I pannelli elettronici saranno posizionati nei punti di maggior utilizzo dei mezzi pubblici, su 50 fermate in tutto (43 in città e 7 in Provincia). In  tutto saranno sostituite 450 paline e 75 pensiline. 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.