Quantcast

Truffa online con l’auto, tre denunciati

Paga l’acconto per l’acquisto di un’auto ma il fantomatico venditore si rende irreperibile e sparisce con i soldi. Sono tre le persone denunciate per una truffa ai danni di un 40enne albanese residente a Castelsangiovanni

Paga l’acconto per l’acquisto di un’auto ma il fantomatico venditore si rende irreperibile e sparisce con i soldi. Sono tre le persone denunciate per una truffa ai danni di un 40enne albanese residente a Castelsangiovanni.

L’uomo nel luglio scorso aveva risposto all’annuncio pubblicato su un sito online con il quale veniva messa in vendita una Golf al prezzo di 1700 euro. Concordato un’anticipo di 100 euro, il 40enne aveva versato la cifra su una carta Postepay, ma il venditore si era poi reso irreperibile lasciando l’ignaro acquirente senza caparra nè auto. Del fatto si sono occupati i carabinieri di Castelsangiovanni che al termine delle indagini hanno identificato tre persone ritenute responsabili del raggiro: si tratta di due donne, una di origine moldava di 50 anni, l’altra una 30enne milanese, e di un 46enne residente in provincia di Milano. Le due donne erano rispettivamente le intestatarie del telefono cellulare utilizzato nell’annuncio di vendita e della carta Postepay, mentre il 46enne aveva effettuato diversi prelievi dal conto corrente collegato: a tradirlo sono state le immagini di video sorveglianza di un ufficio postale del milanese. I tre presunti responsabili sono stati denunciati per truffa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.