Fiori “abusivi” a San Valentino, venditore multato di 5mila euro

Controlli della polizia municipale. L’operazione ha portato al sequestro di una cinquantina di mazzi di fiori e alla contestazione, per tre persone, della violazione degli articoli 28 e 29 del decreto legislativo 114/98, in materia di vendita senza autorizzazione

In occasione della ricorrenza di San Valentino, la Polizia Municipale ha rafforzato i controlli per il contrasto al commercio abusivo di fiori, sia nel centro storico, sia nelle zone periferiche della città. L’operazione ha portato al sequestro di una cinquantina di mazzi di fiori e alla contestazione, per tre persone, della violazione degli articoli 28 e 29 del decreto legislativo 114/98, in materia di vendita senza autorizzazione.

Due degli ambulanti in questione, alla vista degli agenti, hanno abbandonato la merce per darsi alla fuga, mentre il terzo è stato fermato e sanzionato con la multa stabilita dalla normativa vigente, pari a 5164 euro. I fiori ritirati dalle pattuglie sono stati donati in beneficenza. Sono stati inoltre intensificati gli interventi di semplice dissuasione, effettuati più volte anche nei giorni scorsi, nei confronti dei venditori itineranti che, pur non colti in flagranza, si collocano abitualmente in zone strategiche per il settore floricolo, a danno delle attività regolari in sede fissa.  Controlli serrati verranno condotti anche in concomitanza con la ricorrenza dell’8 marzo, Festa della Donna, tradizionalmente legata agli omaggi floreali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.